Come mettere Windows 10 su una chiavetta USB

Windows 10 è un sistema operativo popolare che può essere utilizzato su una varietà di computer. Se stai cercando di reinstallare o installare Windows 10 su un nuovo computer, puoi farlo facilmente utilizzando una chiavetta USB. In questa guida, ti guideremo attraverso i passaggi necessari su come mettere Windows 10 su una chiavetta USB in maniera facile e veloce.

Prerequisiti su come mettere Windows 10 su una chiavetta USB

Per creare un supporto di installazione di Windows 10 è necessario disporre di quanto segue:

  • Un PC con una connessione Internet affidabile. Il tempo di download varia a seconda della connessione Internet.
  • Un’unità flash USB, un disco rigido esterno o un DVD. La chiavetta USB deve avere almeno 8 GB di spazio di archiviazione.
  • Un codice Product Key. Non è necessario un codice Product Key per creare un supporto di installazione, ma è necessario per attivare Windows 10 dopo l’installazione.

La chiavetta USB deve avere almeno 8 GB di spazio di archiviazione. Se la chiavetta USB contiene già dei file, è necessario eseguirne il backup prima di iniziare la procedura. Il codice Product Key è un codice alfanumerico di 25 caratteri che viene utilizzato per attivare Windows 10. Se non si dispone di un codice Product Key, è possibile acquistarne uno da Microsoft o da un rivenditore autorizzato.

Procedura per creare un supporto di installazione

Per creare un supporto di installazione di Windows 10, è possibile utilizzare lo strumento Media Creation Tool di Microsoft. Questo strumento è disponibile gratuitamente dal sito Web di Microsoft.

  1. Accedere al sito Web di Microsoft e scaricare lo strumento Media Creation Tool.
  2. Eseguire lo strumento Media Creation Tool.
  3. Selezionare l’opzione “Crea supporti di installazione (unità flash USB, DVD o file ISO) per un altro PC”.
  4. Selezionare la lingua, l’edizione e l’architettura di Windows 10 che si desidera installare.
  5. Se si desidera utilizzare un codice Product Key, immettere il codice Product Key.
  6. Selezionare l’unità flash USB che si desidera utilizzare.
  7. Fare clic su “Avanti”.

Lo strumento Media Creation Tool creerà un supporto di installazione di Windows 10 sull’unità flash USB. Il processo di creazione può richiedere alcuni minuti. Una volta creato il supporto di installazione, è importante conservarlo in un luogo sicuro. Il supporto di installazione può essere utilizzato per reinstallare Windows 10 in caso di problemi o per installare Windows 10 su un altro computer.

Per evitare di perdere i file presenti sulla chiavetta USB, è consigliabile eseguirne il backup prima di iniziare la procedura. Se si utilizza una chiavetta USB che contiene già dei file, è possibile utilizzare lo strumento Media Creation Tool per formattare la chiavetta USB. Se si dispone di un codice Product Key, è consigliabile immeterlo durante la creazione del supporto di installazione. In questo modo, Windows 10 verrà attivato automaticamente dopo l’installazione.

Come scaricare Windows 10

Scaricare Windows 10 è un processo semplice che può essere completato in pochi minuti. Per iniziare, è necessario disporre di una connessione Internet e di una chiavetta USB con almeno 8 GB di spazio di archiviazione. Il primo passo è visitare il sito Web di Microsoft. Una volta sul sito, fai clic sul pulsante Scarica ora lo strumento.

Lo strumento di creazione multimediale di Microsoft è un programma gratuito che ti consente di scaricare e creare un supporto di installazione di Windows 10. Una volta scaricato lo strumento, eseguilo. Quando lo strumento di creazione multimediale si apre, seleziona l’opzione Crea supporti di installazione (unità flash USB, DVD o ISO) per un altro PC.

Leggi i termini di licenza e fai clic su Accetto. Seleziona la lingua, l’edizione e l’architettura di Windows 10 che desideri scaricare. Collega la chiavetta USB al computer. Lo strumento di creazione multimediale rileverà automaticamente la chiavetta USB. Fai clic su Avanti per iniziare il download di Windows 10. Il download di Windows 10 può richiedere alcuni minuti, a seconda della velocità della tua connessione Internet.

Al termine del download, fai clic su Fine. Riavvia il computer dal supporto di installazione di Windows 10. Puoi farlo premendo il pulsante di accensione del computer e tenendo premuto il tasto F2 o Esc durante l’avvio.

Una volta riavviato il computer, verrà avviato il processo di installazione di Windows 10. Segui le istruzioni sullo schermo per completare l’installazione.

Come formattare la chiavetta USB

Prima di poter creare un supporto di installazione di Windows 10 da una chiavetta USB, è necessario formattarla. La formattazione cancella tutti i dati presenti sulla chiavetta USB, quindi è importante assicurarsi di eseguire il backup di qualsiasi file importante prima di procedere.

Ecco i passaggi per formattare una chiavetta USB:

  1. Inserire la chiavetta USB in una porta USB del computer.
  2. Aprire Esplora file.
  3. .
  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla chiavetta USB e selezionare “Formatta.
  5. Nella finestra di formattazione, selezionare le seguenti opzioni:
    • File system: FAT32 o NTFS. FAT32 è il file system più compatibile, ma NTFS offre funzionalità più avanzate, come la crittografia e l’autorizzazione.
    • Dimensione dell’unità di allocazione: Default (4096 byte).
    • Etichetta volume: Immettere un nome per la chiavetta USB.
  6. Fare clic su “Inizia”.

La formattazione della chiavetta USB richiederà alcuni minuti. Al termine della formattazione, la chiavetta USB sarà pronta per essere utilizzata come supporto di installazione di Windows 10.

Come avviare il computer dal supporto di installazione

Prima di poter installare Windows 10 da una chiavetta USB, è necessario avviare il computer dal supporto di installazione. Questo significa che il computer deve cercare il supporto di installazione come prima unità da cui avviarsi. Esistono diversi modi per avviare il computer dal supporto di installazione. Il modo più comune è utilizzare le impostazioni di avvio del BIOS o UEFI.

Impostazioni di avvio del BIOS

Per accedere alle impostazioni di avvio del BIOS, è necessario spegnere il computer e riaccenderlo mentre si tiene premuto un tasto specifico. Il tasto da premere dipende dal produttore del computer. In genere, è uno dei seguenti:

  • Esc
  • F2
  • F8
  • F10
  • Del

Quando viene visualizzato il menu del BIOS, utilizzare i tasti freccia per selezionare l’opzione “Boot” o “Boot Options”. Quindi, utilizzare i tasti freccia per selezionare l’unità di installazione di Windows 10 come prima unità di avvio. Una volta selezionata l’unità di installazione, premere il tasto Invio per salvare le modifiche e uscire dal BIOS.

Impostazioni di avvio UEFI

I computer più recenti utilizzano UEFI invece del BIOS. Per accedere alle impostazioni di avvio UEFI, è necessario spegnere il computer e riaccenderlo mentre si tiene premuto un tasto specifico. Il tasto da premere dipende dal produttore del computer. In genere, è uno dei seguenti:

  • Esc
  • F2
  • F8
  • F10
  • Del

Quando viene visualizzato il menu UEFI, utilizzare i tasti freccia per selezionare l’opzione “Boot” o “Boot Options”. Quindi, utilizzare i tasti freccia per selezionare l’unità di installazione di Windows 10 come prima unità di avvio. Una volta selezionata l’unità di installazione, premere il tasto F10 per salvare le modifiche e uscire da UEFI.

Una volta che il computer è stato avviato dal supporto di installazione, verrà visualizzata la schermata di installazione di Windows 10. Da qui, è possibile seguire le istruzioni per installare Windows 10 sul computer. Ecco alcuni suggerimenti per avviare il computer dal supporto di installazione:

  • Assicurarsi che la chiavetta USB di installazione sia collegata correttamente al computer prima di avviarlo.
  • Se il computer non si avvia dal supporto di installazione, è possibile provare a riavviare il computer e premere il tasto corretto per accedere alle impostazioni di avvio più velocemente.
  • Se il computer ancora non si avvia dal supporto di installazione, è possibile provare a riavviare il computer e premere il tasto corretto per accedere alle impostazioni di avvio, quindi selezionare “Ripristina impostazioni predefinite” o “Ripristina il computer”.

Se si riscontrano problemi nell’avvio del computer dal supporto di installazione, è possibile consultare la documentazione del computer o contattare il produttore del computer per ulteriori informazioni.

Articoli Correlati

Problema del driver Intel SST risolto

Problema aggiornamento opzionale di Gennaio Win10 utenti Business

Microsoft offre un programma chiamato Extended Security Updates (ESU)