FIX: problemi all’avvio di Windows Sandbox e Windows Defender Application Guard

Sembrerebbe che le ultime versioni di Windows 10 siano affette da alcuni bug che non permettono di eseguire Windows Sandbox e Windows Defender Application Guard. Ma vediamo di cosa si tratta.

Nelle ultime ore Microsoft ha segnalato un bug che coinvolge l’utilizzo di Windows Defender Application Guard (WDAG) o Windows Sandbox che affligge le versioni di Windows 10 1903, 1909 e 2004.

L’errore che potrebbero presentare potrebbe essere il seguente:

ERROR_VSMB_SAVED_STATE_FILE_NOT_FOUND (0xC0370400) oppure E_PATHNOTFOUND (0x80070003)

Al momento Microsoft sta lavorando a una risoluzione e fornirà un aggiornamento in una prossima versione.

Se il problema si presenta l’unica soluzione pare sia solo riavviare il dispositivo.


Se volete mantenervi informati in proposito a questo argomento seguiteci sulla pagina Facebook mettendo un bel Mi piace per restare aggiornati su tutte le news pubblicate, su Twitter all’indirizzo https://twitter.com/Alvise_C, su Pinterest, sul nostro canale YouTube dove troverete molti contenti nell’ambito Hi-Tech e sul nostro sito Web che potete tranquillamente aggiungere ai preferiti.


Fonte Microsoft
Articolo dell’Angolo di Windows

Articoli Correlati

FIX Come risolvere l’errore di riavvio improvviso su Windows 11

Ecosia, un browser a sostegno del pianeta

Windows 11 o Windows 10 per il gaming: qual è la scelta migliore?