Home Games Retro gaming, ma non troppo: Deponia

Retro gaming, ma non troppo: Deponia

da Giovanni Correddu
0 commenti

Video dell’articolo

Audio dell’articolo

Deponia è una saga videoludica il cui primo episodio arrivò dieci anni fa. Segue lo stile narrativo e di gameplay dei titoli della Lucas Arts degli anni d’oro delle avventure grafiche. Lo sviluppatore è Daedalic Entertainment, che abbiamo già incontrato nel nostro viaggio alla scoperta del mondo videoludico.

La trama di gioco prevede che i giocatori assumano il ruolo di Rufus, abitante del pianeta spazzatura Deponia. Lui è alle prese con una crisi non “esistenziale” ma “abitativa”. Infatti, da lungo tempo sta cercando di cambiar vita trasferendosi dall’unica località terrestre ancora abitata alla più grande città galleggiante conosciuta con il nome di Elysium. Il gioco parte durante uno di questi “disperati” tentativi per lasciare Deponia, finora sempre falliti. Ora che, per la prima volta, Rufus potrà tentare con l’aiuto di qualcuno che muoverà il mouse sullo schermo e cliccherà dappertutto, ci riuscirà?

La risposta sembra positiva. Sembra che il videogiocatore di turno sia l’anello mancante ai numerosi tentativi di fuga di Rufus. Infatti, questa volta è sul punto di salire sull’unico mezzo di trasporto che potrebbe portarlo su Elysium. Tuttavia, si presenta un ostacolo: durante la fuga incrocia un’elysiana che ha bisogno di essere aiutata … a tornare a casa, ovvero su Elysium! Perfetto, no? Durante quest’incontro Rufus viene a conoscenza di un complotto che potrebbe minacciare la vita sul suo pianeta natale.

A questo punto interviene la coscienza: meglio continuare con il progetto di fuga e dimenticarsi del passato, o intervenire e salvare tutto ciò che appartiene al suo passato?

Gameplay

Sappiate che la trama appena raccontata è più complessa; non è così “semplice” come potrebbe sembrare. Ora soffermiamoci sul gameplay.

Come la maggior parte delle avventure grafiche, anche in Deponia i giocatori assumono il ruolo di un personaggio che dovrà risolvere diversi enigmi. Gli oggetti di gioco possono essere manipolati o raccolti per essere utilizzati per superare ostacoli o per essere combinati con altri oggetti dell’inventario per creare un nuovo oggetto utile. Non mancano oggetti “accessibili” di cui si scoprirà che sono inutili.

In alcuni casi, il giocatore incontra personaggi con cui interagire conversando, al fine di ottenere indizi e curiosità. Parte della trama, infatti, può essere sbloccata e, quindi, portata avanti solo con una conversazione.

L’interfaccia principale del gioco presenta un semplice sistema gestito solo con il mouse. Le regole sono poche e semplici:

  • Per usare un oggetto, fare clic con il tasto sinistro
  • Per parlare con qualcuno, fare clic con il tasto sinistro
  • Per esaminare un oggetto o un personaggio, fare clic con il tasto destro
  • Usare il tasto centrale per attivare i suggerimenti

In cosa consistono i suggerimenti? In modo semplice saranno evidenziati gli oggetti e i personaggi con cui è possibile interagire facendo clic con gli altri due tasti.

Per avanzare con la trama non basterà conversare con i personaggi che si incontrano; non basterà neanche manipolare gli oggetti. Infatti, si incontreranno anche degli enigmi speciali, ovvero dei minigiochi, la cui caratteristica è che si possono saltare se il giocatore non trova la soluzione.

Nel nostro gameplay, abbiamo cercato di risolvere tutti gli enigmi. Non è stato facile, ma è stato un traguardo non indifferente. Inoltre, potrete seguire l’intero gameplay commentato.

Sequel

Ilprimo episodio di Deponia uscì nel 2012. Negli anni successivi sono arrivati altri tre episodi:

2. Chaos on Deponia

image 5

Uscito originariamente nel 2012, il secondo episodio prosegue la storia del personaggio principale, Rufus, mentre tenta di fuggire da Deponia. Essendo uscito lo stesso anno del primo episodio, il sistema di gioco è lo stesso del precedente.

3. Goodbye Deponia

image 6

Uscito originariamente 12 mesi dopo il secondo episodio, ovvero verso la fine del 2013, riprende da dove si è interrotta la storia.

4. Deponia Doomsday

image 7

Il quarto episodio uscì dopo alcuni anni, tra il 2016 e il 1019. Non riparte da dove si è interrotto il precedente, ma approfondisce diversi momenti della vita del protagonista, Rufus, e di altri personaggi.

Canzoni

image 8

Nel nostro gameplay del primo episodio abbiamo cercato di non tagliare niente, compresi i nostri “fallimenti”. Questo permetterà di gustare anche l’intera colonna sonora, comprese le canzoni che introducono ogni capitolo.

Il cantante si chiama Poki. Come un menestrello e un bardo, ci riassume la trama del precedente capitolo e ci prepara per quello successivo con testi molto “suggestivi” e comici.

Deponia: The Complete Journey

Nel 2014 Daedalic Entertainment rilasciò l’intera Trilogia iniziale come titolo unico. Ma questa versione è strutturata come una “Final Cut” cinematografica. Infatti, contiene molto materiale in più. Scopriamo di cosa si tratta.

  • Sono presenti più di quattro ore di commenti dello sviluppatore, di Poki, di Rufus e Goal (uno dei personaggi con cui interagiremo nei gameplay)
  • Una mappa del mondo di Deponia permette di muoversi più velocemente fra i vari capitoli.
  • Un nuovo sistema di aiuto per risolvere gli enigmi
  • Un nuovo menu
  • Oggetti collezionabili
  • Sono state aggiunte sei canzoni.
  • Sono presenti video sui dietro le quinte.
  • Sono stati aggiunti nuovi enigmi, sempre più impegnativi, nuovi dialoghi e altro, per un totale di oltre 40 ore gioco
  • E molto altro!

Altri progetti legati a Daedalic Entertainment?

Il progetto di portarvi i gameplay di Deponia era partito nel 2018. Forse ricorderete il nostro articolo dedicato al decimo anniversario di Daedalic Entertainment. Prossimamente speriamo di iniziare a registrare il secondo episodio. Ma potrebbero arrivare altri gameplay. Infatti, Daedalic Entertainement ha sviluppato i seguenti titoli:

image 9
  • The Breakout
  • The Whispered World
  • A New Beginning
  • Harvey’s New Eyes
  • Memoria
  • Blackguards
  • Caravan
  • Anna’s Quest
  • Witch It
  • Silence
  • Shadow Tactics: Blades of the Shogun
  • The Long Journey Home
  • Bounty Train

Di alcuni di questi titoli abbiamo fornito informazioni utili nell’articolo linkato sopra.

Fate un salto nel canale YouTube Angolo di Windows e iscrivetevi per seguire i nostri gameplay e i nostri approfondimenti.

Non perdere questi contenuti: