Come risolvere i problemi del Microsoft Store in Windows 11 nel 2021

Come risolvere i problemi del Microsoft Store in Windows 11 nel 2021

Microsoft ha rivoluzionato il proprio Store in Windows 11, rinnovando interamente l’interfaccia grafica ed aggiustando (step by step) il funzionamento stesso dello Store.

Ovviamente possono sempre sorgere dei problemi, visto che lo Store è in Work in Progress, vediamo come risolvere questi problemi.

Gli errori riscontrabili usando Windows Store possono esser veramente tanti, in questo articolo vedremo una procedura generica che possa esser il più completa possibile. 

nb. non vi spaventate, normalmente eseguendo i primi 4-5 passaggi il problema viene risolto

Forziamo la ri-connessione dell’account

La prima soluzione, la più semplice, è quella di disconnettere e riconnettere il nostro account Microsoft allo Store.  

Per farlo procedere come segue:

  • Aprire il Microsoft Store
  • Aprire l’icona del nostro account Microsoft in alto a destra
  • Cliccare sulla voce Log Out o DISCONNETTI 

Dopo di che potremo ri-connettere nuovamente il nostro account Microsoft, altrimenti proseguire con le soluzioni suggerite di seguito. 

Windows Update, connessioni VPN ed Antivirus 

Il primo passaggio per risolvere problemi con lo Store è di verificare che il proprio sistema sia aggiornato con gli ultimi update di Microsoft, per fare questo apriamo le Impostazioni > Windows Update, installando gli aggiornamenti proposti oltre ad aprire, se possibile, lo Store stesso e vedere se sono disponibili aggiornamenti per l’app.

Il secondo passaggio invece è disabilitare eventuali connessioni VPN in uso, infatti queste possono impedire il raggiungimento dei server Microsoft o interferire con la connessione.

Leggi anche  Come velocizzare il caricamento delle cartelle

Altro passaggio importante è quello di disabilitare temporaneamente eventuali antivirus di terze parti, cosa ovviamente non valida per la Sicurezza di Windows o Windows Defender integrato nel sistema. Se disabilitando l’antivirus il problema scompare è necessario provvedere alla sua rimozione e, successivamente, scaricare l’ultima versione disponibile rilasciata dal produttore. 

La lista dei removal disponibili la trovate in questo wiki: Strumenti di rimozione antivirus / firewall di terze parti

Ripristino tramite strumento Microsoft e reset dello Store

Il quarto passaggio consigliato è quello di utilizzare gli strumenti forniti dal sistema per risolvere il problema, ovvero da Impostazioni > Sistema > Risoluzione Problemi > Apri Strumenti di Risoluzione dei Problemi > cercare la voce App di Windows Store ed eseguire lo strumento. Ovviamente non si tratta di una bacchetta magica però risolve numerosi problemi. 

Vi sono ulteriori passaggi manuali che eseguono un reset dello Store, il primo è quello di resettare la cache:

WIN + R > digitare “wsreset.exe”  e dare invio 

Altrimenti è possibile sia ri-registrare lo Store con questo comando Powershell:

Get-AppxPackage -AllUsers| Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “$($_.InstallLocation)\AppXManifest.xml”}

che disabilitarlo e riabilitarlo, procedura a cui abbiamo dedicato un articolo (valido anche per Windows 11): 

Come disabilitare e ri-abilitare Windows Store in Windows 10

Un ulteriore passaggio è quello di recarsi nel seguente percorso

C:\Utenti\NomeTuoUtente\AppData\Local\Packages\Microsoft.WindowsStore_8wekyb3d8bbwe\LocalCache

cercare e cancellare la cartella perUserCache_0

Oltre a questo è utile eliminare tutto il contenuto della cartella DeliveryOptimization  che risiede nel percorso C:\Windows\SoftwareDistribution

Windows cannot find ms-windows-store:PurgeCaches

Potremmo vedere questo errore nel nostro Microsoft Store, il quale per intero esattamente è:

Leggi anche  Come sapere i dettagli del nostro hardware con powershell

Windows cannot find ms-windows-store:PurgeCaches. Make sure you typed the name correctly, and then try again

per risolverlo è necessario eseguire un comando Powershell:

WIN + X > prompt dei comandi come amministratore > digitare 

powershell -ExecutionPolicy Unrestricted Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register $Env:SystemRoot\WinStore\AppxManifest.xml

Verifica impostazioni di sistema e proxy

Altri passaggi importanti sono relativi le impostazioni di sistema, in particolare per data , ora e fuso orario impostato. Per far questo da Impostazioni > Data, Ora e lingua > verifichiamo i seguenti aspetti:

  • fuso orario impostato nella zona corretta
  • data ed ora siano corrette ed aggiornate automaticamente 

Dopo di questo dalla voce in alto a destra apriamo Impostazioni aggiuntive di data, ora e internazionali, da qui apriamo Lingua, verifichiamo che sia impostata quella corretta e che sia predefinita. Uguale cosa facciamo sotto Area Geografica e Località

Per quanto riguarda i proxy invece possiamo lanciare direttamente un comando dal prompt dei comandi come amministratore, digitando:

netsh winhttp reset proxy 

Controllo file di sistema, avvio pulito e creazione nuovo account

Gli ultimi passaggi sono più generici in quanto non riguardano solo lo Store bensì tutto il sistema. Per controllare i file di sistema procedere così:

WIN + X > prompt dei comandi come amministratore > digitare

SFC /SCANNOW 

dare invio 

In aggiunta seguire questo wiki per applicare un avvio pulito al sistema:

Avvio Pulito per Windows 8 – 8.1 – 10

Se nemmeno così il problema non si risolve è possibile:

  • creare un nuovo account utente – start > impostazioni > account > Famiglia e altre persone > sotto Altre persone scegliere Aggiungi un altro utente a questo pc > scegliendo la voce “Non ho le informazioni di accesso di questa persona” potremo creare un account locale e loggarci successivamente 
  • re-installare il sistema senza perdere dati e programmi: Come re-installare Windows 10 senza perdere dati e programmi
Leggi anche  Come aggiungere Clippy a Microsoft Teams

Errori specifici dello Store

Se abbiamo invece specifici errori visualizzati dallo Store procedere come segue:

  • 0x801901F7: verificare che il servizio Windows Update sia attivo ed impostato in automatico
  • 0x80072EFD: per risolvere questo errore è necessario operare nel registro di sistema.

WIN + R > digitare regedit e dare invio > cercare la seguente chiave

HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\WindowsNT\CurrentVersion\NetworkList\Profiles

Come risolvere i problemi del Microsoft Store in Windows 11
Percorso del registro
ereditarieta

Ora fare click con il tasto destro sulla chiave Profiles > scegliere Autorizzazioni > quindi selezionare la voce “Sostituisci tutte le voci di autorizzazione degli oggetti figlio con voci di autorizzazione ereditabili derivate da questo oggetto” (come da immagine)

Diamo OK e riavviamo il sistema. 

  • 0x80072EFF : abilitare il protocollo TLS. Procedere come segue:

WIN + R > digitare “inetcpl.cpl” e dare invio > Avanzate > sotto la seziona Sicurezza assicurarsi siano spuntate le voci: USA TLS 1.0 / 1.1 / 1.2 e dare invio

Altri articoli inerenti Windows 11:

Alvise C.

Alvise C.

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue. Per info: [email protected]

Lascia un commento