Home Windows 10 FIX error 0xC002001B in Windows Store e Windows 10

FIX error 0xC002001B in Windows Store e Windows 10

da Alvise C.

Nelle versioni 20H2 e 21H2 di Windows 10 è possibile imbattersi nell’errore 0xC002001B, che impedisce di fatto il download e l’installazione di app attraverso lo Store di Windows.

In realtà sembra che il problema abbia iniziato a manifestarsi già dopo il rilascio degli aggiornamenti di Aprile, come confermato da questo thread nei Microsoft Answers.

Come risolvere

Microsoft non ha fornito alcun dettaglio in merito le cause di questo problema, anche se l’errore in oggetto si riferisce a RPC_NT_CALL_FAILED o RPC_S_CALL_FAILED ovvero una procedura di chiamata remota (RPC) fallita.

Prima è possibile intervenire con delle operazioni basilari di ripristino, da eseguire per il primo approccio risolutivo a problemi di download dello Store.

Resettare la cache dello Store

Il primo passaggio è quello di resettare la cache dello store, in modo da escludere che vi sia una corruzione della stessa. Per farlo procedere così:

WIN + R > digitare “wsreset.exe”  e dare invio
 
Al termine si aprirà una schermata nera e successivamente lo Store, se l’errore persiste possiamo resettare lo Store.

Come resettare lo Store dalla Impostazioni

Come resettare velocemente lo Store in Windows 11

Premere i pulsanti WIN + X ed aprire App e Funzionalità, ora cercare l’app Microsoft Store ed aprirne le opzioni avanzate dai tre puntini a lato dell’app, da qui scegliere la voce Reimposta.

Se facendo questa operazione vediamo un’errore sarà necessario registrare nuovamente lo store con questo comando Powershell come amministratore:

Get-AppxPackage -AllUsers| Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “$($_.InstallLocation)\AppXManifest.xml”}

Installare l’aggiornamento KB5015020

Se persiste, e se il codice di errore è identico a quello indicato ad inizio articolo, è possibile installare un aggiornamento dedicato rilasciato da Microsoft.

Nello stesso tempo però ha rilasciato un aggiornamento “out-of-band” risolutivo, non distribuito tramite Windows Update ma scaricabile direttamente dal catalogo ufficiale di Microsoft.

E’ possibile scaricarlo partendo da qui.

Non perdere questi contenuti:

Lascia un commento