Outlook crasha quando viene utilizzata la barra di ricerca: fix in arrivo

Outlook crasha quando viene utilizzata la barra di ricerca: fix in arrivo

Microsoft sta rilasciando un aggiornamento per Outlook il quale crasha quando viene utilizzata la barra di ricerca.

Il problema è stato individuato e riportato dagli utenti ancora da febbraio scorso, Microsoft ha studiato il problema ed ha pianificato il rilascio di un aggiornamento correttivo per la giornata di oggi, 13 luglio.

Da questa risorsa ufficiale è possibile ottenere le informazioni su come applicare l’aggiornamento per il proprio Office.

In attesa del rilascio è presente un workaround al problema, non ufficiale.

Come risolvere il problema di Outlook che crasha all’uso della barra di ricerca?

Il workaround, suggerito da un utente nella Microsoft Community inglese, consiste in questi passaggi:

  • Premere i pulsanti WIN + R
  • Incollare il percorso %appdata%\local\microsoft\outlook
  • Eliminare tutto il contenuto della cartella
  • Ora dal Pannello di Controllo (control panel da WIN + R) > Mail > Mostra Profili
  • Eliminare il vecchio profilo, quindi ricrearne uno di nuovo
  • Al termine avviare normalmente Outlook
Outlook crasha quando viene utilizzata la barra di ricerca: fix in arrivo

Una seconda soluzione è quella di eseguire il roolback di Outlook alla precedente versione, per farlo aprire powershell come amministratore e digitare

"C:\Program Files\Common Files\microsoft shared\ClickToRun\OfficeC2RClient.exe" /update user updatetoversion=16.0.14026.20246

Via: BC

Leggi anche  Office 2021: Microsoft svela i prezzi ufficiali

Condividi questo articolo:

Alvise C.

Alvise C.

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento