FIX: Come risolvere i problemi nel nuovo MS Edge

FIX: Come risolvere i problemi nel nuovo MS Edge

Nel nuovo browser Edge basato su Chromium di Microsoft possono sorgere, come tutti i software, dei problemi in fase d’installazione o di utilizzo. Vediamo che soluzioni adottare.

Problemi in fase d’installazione: requisiti

Il nuovo browser necessità di alcun requisiti, fondamentali, per poter esser installato. Controlliamo, lanciando Windows Update, di aver installato tutti gli aggiornamenti proposti per il nostro sistema operativo e che, sia in uso la versione 1903 o (consigliato) la versione 1909.

Se utilizziamo la versione 1903 è necessario che ci siano degli aggiornamenti come pre-requisito:

Raccomandato:  October 8, 2019—KB4517389 (OS Build 18362.418)

Opzionale:  September 26, 2019—KB4517211 (OS Build 18362.387)

Assicurarsi inoltre di scaricare l’ultima release disponibile del browser, infatti l’uso dell’ultima versione risolve moltissimi problemi inerenti il download dell’applicativo.

Leggi anche  Windows rimuoverà in automatico gli aggiornamenti problematici

0x8020006F in fase d’installazione

Se riscontriamo questo errore durante il processo d’installazione è necessario disabilitare la Game Mode di Windows 10 e ripetere l’installazione.

Error code: STATUS_ACCESS_VIOLATION

Questo errore si può manifestare in Microsoft Edge ed anche in Google Chrome, ne abbiamo parlato qui:

Il Browser crasha quando si usa Google come motore di ricerca

Un altro problema che può capitare è il crash completo del browser quando si utilizza Google come motore di ricerca, la soluzione viene spiegata qui:

0x80200070, 0x80070070 e HTTP Error 500

Questo errore si verifica in presenza di problemi prestazionali, spesso dovuto a software in avvio che consumano risorse in modo anomalo.

Prima di tutto è consigliato verificare il sistema per escludere infezioni da malware e simili, in aggiunta è utile eseguire un avvio pulito “soft” per alleggerire il sistema.

Leggi anche  Come estrarre dati dalle Shadow Copy di Windows

Per il secondo errore, invece, è necessario capire cosa occupa tanto spazio su disco e provvedere a rimuovere file temporanei, applicativi e quant’altro in modo da liberare risorse nel disco.

Mentre per problemi di rete bisogna controllare il modem/router in uso e resettare completamente le impostazioni di rete.

Queste procedure elencate sopra sono valide per la maggior parte dei problemi riscontrabili durante l’installazione del browser.

Lascia un commento