Come rimuovere i malware dal mio computer?

Tempo di lettura: 3 minuti

Capita, molto spesso, di imbattersi in un malware e accade anche se cerchiamo di stare molto attenti: infatti installare un software e non badare molto alle spunte, collegare chiavette di un amico pensando che siano pulite e moltissime altre situazioni. Ovviamente sorge spontanea la domanda: Come rimuovere i malware?

Leggi  Zemana Anti-Malware: Recensione e sconto del 30%
Questa guida cercherà di dare qualche suggerimento per la rimozione di infezioni non particolarmente invasive, procediamo.

Avvio del pc in modalità provvisoria

Il primo passaggio, se possibile, è quello di avviare il sistema in modalità provvisoria, di seguito le KB utili per i vari sistemi operativi:

Avviare il PC in modalità provvisoria in Windows 10 – Guida di Windows
Opzioni di avvio avanzate (inclusa la modalità provvisoria) – Guida di Windows

Infatti è essenziale accedere in provvisoria con rete, visto che è una modalità speciale dove vengono caricati solo i driver base di sistema e non vengono caricati i software in avvio, ove spesso si nascondono i malware.

Può esser utile questo video, che mostra come accedere agli strumenti avanzati di Windows 10, dove possiamo trovare anche la modalità provvisoria:

Ora, bisogna valutare le operazioni seguenti, infatti se il malware ci impedisce di accedere ad internet o (spesso) alle pagine di download di antivirus e tool simili, dovremmo per forza scaricarli da un pc pulito.

Prima di procedere con le scansioni è opportuno re-impostare i browser di sistema, a questo riguardo seguire qui

Leggi  Come reimpostare i browser?

Le scansioni

Scarichiamo le seguenti applicazioni ed eseguiamo una scansione completa con ognuna di queste:


AdwCleaner Download

Junkware Removal Tool Download

Se richiesto, riavviamo al termine di ogni scansione per permettere al software di rimuovere gli elementi infetti trovati.

Proseguiamo con altri due software:

Download Malwarebytes

Malwarebytes Premium

Via: Superantispyware

SUPERAntiSpyware – Downloads

Ora, come scansione finale, possiamo scaricare ed eseguire l’ottimo Hitman Pro da qui

Versione Free

Versione acquistabile

Leggi  Driver Booster Pro: aggiornare i driver del computer velocemente + Sconto

Dopo queste scansioni con i software elencati, già il sistema dovrebbe esser pulito: come ultima analisi può venirci in aiuto uno strumento rilasciato da Kaspersky, che controllerà anche la presenza di rootkit nel sistema.

Thank You | Kaspersky Virus Removal Tool | Kaspersky Lab

Ora se il problema persiste, è utile continuare con la rimozione usando strumenti di analisi che partano dal boot di avvio, come ad esempio il kit Emergency di Emsisoft disponibile partendo da qui oppure è possibile usare qualsiasi altro live cd dedicato all’analisi come il Kaspersky Rescue Disk il quale dovrà esser masterizzato in un CD ed usato per far partire il computer da quel cd.

Elvis
Seguimi
(Visited 11.505 times, 50 visits today)

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!