Come reimpostare i browser?

Come reimpostare i browser?
Tempo di lettura: 3 minuti

In caso di problemi o dopo aver ripulito il sistema da infezioni da parte di malware è opportuno ripristinare i browser di sistema: come?

Vediamolo insieme, suddividendo le procedure per tipo di browser

Re-impostiamo Internet Explorer

Anche se meno considerato per l’avvento del nuovo browser Edge, Internet Explorer è ancora attivo ed installato nei nostri sistemi, la procedura per la sua reimpostazione è molto semplice e veloce.

Premere i pulsanti WIN + R > digitare “inetcpl.cpl” e dare invio > dalla scheda Avanzate > scegliere Reimposta 

Così facendo si reimpostano tutte le configurazioni ed impostazioni del browser riportandole a quelle predefinite. 

Re-impostiamo Microsoft Edge 

La procedura di ripristino è finalmente migliorata, in caso di problemi non risolvibili con la re-impostazione “normale” allora consigliamo di procedere con quella manuale. 

La reimpostazione “normale” prevede la cancellazione di tutti gli elementi temporanei inerenti la navigazione, i quali possono creare dei problemi in alcuni contesti e può esser applicata dal seguente percorso:

Impostazioni > Privacy e Sicurezza > Scegli gli elementi da cancellare 

Per una reimpostazione avanzata procedere come segue:

Leggi  Microsoft Edge: Procedure e consigli per la risoluzione problemi (aggiornato)

nb. PRIMA è opportuno salvare i preferiti, in quanto la seguente procedura elimina anche quelli, per salvarli:

Aprire Computer > copiare ed incollare nella barra degli indirizzi il seguente percorso:

 
%LocalAppData%PackagesMicrosoft.MicrosoftEdge_8wekyb3d8bbweACMicrosoftEdgeUserDefault

 

cercare la cartella denominata Favorites (o Preferiti) e copiamola in un’altra cartella del sistema o in un disco esterno

Ora cerchiamo il seguente percorso 

 
C:Users%username%AppDataLocalPackagesMicrosoft.MicrosoftEdge_8wekyb3d8bbwe

Cancelliamone il contenuto
 
Ora registriamo nuovamente MS Edge
 

WIN + X > prompt dei comandi (come amministratore) > digita

Get-AppXPackage | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “C:WindowsSystemAppsMicrosoft.MicrosoftEdge_8wekyb3d8bbweAppxManifest.xml”}

dare invio e riavviare 

Se questo comando restituisce numerosi errori, accertiamoci che Windows Firewall sia abilitato ed avviato:

WIN + R > services.msc > dai invio > cerca il servizio Windows Firewall > aprire il servizio > verificare che sia impostato in Manuale > dai Applica > Avviare il servizio e riprovare 

Re-impostiamo Microsoft Edge basato su Chromium

La procedura di reimpostazione del nuova browser basato su Chromium è sicuramente più intuitiva e semplice da applicare, infatti basterà aprire le Impostazioni del browser e scegliere la voce Reset Setting, cliccare nuovamente su Reset Setting to their default values e dare OK su Reset Setting

Re-impostiamo Mozilla Firefox 

Per reimpostare Mozilla Firefox è opportuno avviarlo in modalità provvisoria, ovvero:

premere i pulsanti WIN + R > digitare “firefox /safe-mode” 

ora vedremo una finestra di questo tipo e scegliamo Ripristina Firefox 

Re-impostiamo Google Chrome 

La reimpostazione di Chrome avviene da browser avviato, nella barra degli indirizzi digitare 

chrome://settings/resetProfileSettings?origin=userclick 

In alternativa possiamo aprire le Impostazioni > Avanzate > Reimpostazione e Pulizia > Ripristina le impostazioni predefinite originali 

Per Windows Vista e Windows 7 è opportuno invece incollare il seguente percorso sempre premendo i pulsanti WIN + R:

%LOCALAPPDATA%\Google\Chrome\User Data\

rinominare la cartella Default in Default.bak

Leggi  Ecco come ottimizzare Chrome affinché non consumi troppe risorse

Re-impostiamo Safari 

Per chi utilizza invece il browser di casa Apple la procedura è intuitiva:

dal menù Safari scegliere Reinizializza e dare conferma dopo aver scelto cosa eliminare  

Leggi  Famosa app Facebook esponeva i dati di 120 milioni di utenti

Re-impostiamo Opera

La procedura più veloce ed indolore è da browser Avviato > Impostazioni > spuntiamo la voce Mostra impostazioni avanzate > Browser > Ripristina le impostazioni del Browser 

In alternativa rechiamoci nel percorso %LOCALAPPDATA%\Roaming\Opera Software\Opera Stable\  cerchiamo il file preferences e rinominiamolo in preferences.old (oppure eliminiamolo)

 

Elvis
Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: