Come fare un riavvio di emergenza in Windows 10 (e precedenti)

Come fare un riavvio di emergenza in Windows 10 (e precedenti)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il sistema non si spegne, non riusciamo a riavviarlo o sussiste un problema che impedisce il riavvio: vediamo come fare un riavvio di emergenza in Windows.

Emergency Restart

Il riavvio di emergenza è disponibile, a dir la verità, già da Windows 7 ma non è una funzionalità molto conosciuta.

Questo tipo di riavvio consiste nel forzare la chiusura di tutte le applicazioni aperte, perdendo i dati non salvati all’interno di esse, e riavviando Windows in modo pulito.

Come farlo

Questa operazione forza il riavvio del sistema, eseguendola vi possono essere delle perdite di dati se quest’ultimi non sono stati salvati correttamente. Accertarsi di salvare tutti i documenti aperti prima di avviare il riavvio di emergenza

Per avviare questo tipo di riavvio procedere così:

premere i pulsanti CTRL + ALT + CANC > ora dalla schermata dove troviamo diverse voci, come Gestione Attività, Blocca utente ecc teniamo premuto il pulsante CTRL e premiamo sul pulsante di spegnimento.

Comparirà la seguente schermata:

Riavvio di emergenza
Riavvio di emergenza

Leggi  Installare XPS Viewer in Windows 10

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: