FIX Come risolvere l’errore di riavvio improvviso su Windows 11

Questa guida si concentra su come risolvere l’errore di riavvio improvviso su Windows 11 ma anche su sistemi operativi Windows 10. Quando il sistema mostra un messaggio di riavvio improvviso e segnala un errore tramite il visualizzatore eventi, è fondamentale intervenire prontamente. Il testo di errore può risultare complesso, con una serie di zeri, uno e lettere, ma fornendo indicazioni sulla localizzazione del file di dump. Affrontare questo problema richiede una procedura diretta e chiara, che esploreremo nel dettaglio. Imparare a gestire correttamente questa situazione può evitare disagi e migliorare l’affidabilità del sistema operativo.

Come risolvere l’errore di riavvio improvviso con il prompt dei comandi

Per la risoluzione dell’errore di riavvio improvviso su Windows 11, l’uso del Prompt dei Comandi emerge come una soluzione cruciale. Per implementare questa strategia, l’utente deve innanzitutto aprire il menu di ricerca del sistema operativo, accessibile solitamente tramite un’icona a forma di lente d’ingrandimento situata nella barra delle applicazioni o tramite la combinazione di tasti Windows + S.

Una volta aperto il menu di ricerca, l’utente deve digitare “CMD“. Questa azione avvia la ricerca dei programmi e delle app correlate al termine inserito. Il Prompt dei Comandi, noto anche come cmd.exe, dovrebbe comparire tra i risultati. È importante assicurarsi di selezionare l’opzione corretta, che potrebbe essere indicata come “Prompt dei Comandi” o “Command Prompt”.

Una volta individuato il Prompt dei Comandi nei risultati della ricerca, l’utente deve cliccarci sopra con il mouse o selezionarlo utilizzando le frecce direzionali sulla tastiera, quindi premere Invio o fare clic con il pulsante destro del mouse per visualizzare le opzioni disponibili. Tra queste opzioni, è fondamentale selezionare “Esegui come amministratore“.

L’opzione “Esegui come amministratore” è essenziale in questo contesto poiché permette al Prompt dei Comandi di operare con privilegi elevati, consentendo quindi di eseguire comandi che richiedono autorizzazioni speciali o modifiche al sistema operativo. Questa procedura è necessaria per garantire che i comandi utilizzati per risolvere l’errore di riavvio improvviso possano essere eseguiti correttamente e influire effettivamente sul sistema operativo.

Come risolvere l’errore di riavvio improvviso con DISM

Per risolvere l’errore di riavvio improvviso su Windows 10 o Windows 11, è necessario eseguire una serie di passaggi mirati al fine di individuare e correggere il problema. Tra questi passaggi, uno dei più cruciali è l’esecuzione di due comandi specifici tramite il Prompt dei Comandi. Il primo comando riguarda l’utilizzo di DISM, acronimo che sta per Deployment Image Service and Management Tool. DISM è uno strumento integrato nei sistemi operativi Windows, progettato per la gestione e la manutenzione delle immagini di distribuzione.

Per risolvere l’errore di riavvio improvviso su Windows 10 o 11, è possibile utilizzare due comandi DISM specifici:

DISM.exe /Online /Cleanup-Image /RestoreHealth

Questo comando analizza l’immagine di sistema di Windows alla ricerca di eventuali danni o corruzioni e tenta di ripararli automaticamente. Se l’immagine di sistema è danneggiata, l’esecuzione di questo comando potrebbe risolvere il problema di riavvio improvviso.

DISM.exe /Online /Cleanup-Image /ScanHealth

Questo comando analizza l’immagine di sistema di Windows alla ricerca di eventuali danni o corruzioni, ma non tenta di ripararli. Fornisce invece un’analisi dettagliata dei problemi rilevati. L’esecuzione di questo comando può essere utile per identificare la causa specifica dell’errore di riavvio improvviso.

Quando si verifica un errore di riavvio improvviso, l’utilizzo di DISM può aiutare a riparare eventuali danni o corruzioni presenti nell’immagine di sistema, contribuendo così a risolvere il problema. Il secondo comando consiste nell’utilizzo di uno strumento di tracciamento dei file di sistema. Questo strumento è progettato per esaminare e analizzare i file di sistema alla ricerca di eventuali problemi o anomalie.

Attraverso questo processo di tracciamento, è possibile individuare e correggere eventuali errori che potrebbero causare il riavvio improvviso del sistema. Eseguire entrambi questi comandi tramite il Prompt dei Comandi può essere una soluzione efficace per risolvere l’errore di riavvio improvviso su Windows 10 o Windows 11.

Tuttavia, è importante seguire attentamente le istruzioni e assicurarsi di avere i privilegi di amministratore per eseguire correttamente i comandi.

Riavvia il computer per completare il processo

Dopo aver eseguito i comandi consigliati in questa guida per risolvere l’errore di riavvio improvviso su Windows 10 o Windows 11, è essenziale completare il processo con un riavvio del computer. Questo passaggio è cruciale per garantire che le modifiche apportate ai file di sistema abbiano pieno effetto e che il sistema operativo possa riconfigurarsi correttamente.

Quando si esegue il riavvio del computer, è importante assicurarsi di salvare eventuali dati non salvati e chiudere tutte le applicazioni aperte per evitare perdite di dati o interruzioni impreviste durante il processo di riavvio. Una volta completato il riavvio, il sistema operativo Windows 10 o Windows 11 avvierà automaticamente il processo di verifica e di applicazione delle modifiche apportate tramite i comandi eseguiti.

Durante il riavvio, il sistema operativo controllerà attentamente l’integrità dei file di sistema e applicherà eventuali correzioni necessarie per risolvere l’errore di riavvio improvviso. Questo processo può richiedere alcuni minuti, a seconda delle specifiche del computer e delle dimensioni dei file di sistema interessati.

Una volta completato il riavvio e il processo di verifica, è consigliabile controllare attentamente il sistema per assicurarsi che l’errore di riavvio improvviso sia stato risolto con successo.

Articoli Correlati

La denuncia contro Adobe per costi nascosti

Che cos’è il servizio Energy Server Service queencreek? Posso rimuoverlo?

Blackout informatico globale: il bug di CrowdStrike e le sue conseguenze