Come resettare la ricerca in Windows

In un mondo sempre più digitalizzato, l’efficienza del nostro computer può significare la differenza tra una giornata produttiva e una piena di stress. Un elemento chiave per mantenere un alto livello di produttività è garantire che le funzioni di ricerca di Windows funzionino correttamente. Quando la funzione di ricerca di Windows inizia a presentare problemi, è possibile che sia necessario resettarla. In questo articolo, ti guiderò attraverso i passaggi su come farlo.

Prima di iniziare, è importante notare che il processo di risoluzione dei problemi può variare leggermente a seconda della versione di Windows che stai utilizzando. Le istruzioni seguenti sono generali e dovrebbero applicarsi alla maggior parte delle versioni di Windows.

Passaggio 1: Verifica la funzione di ricerca

Prima di tutto, verifica se la funzione di ricerca sta effettivamente presentando problemi. Prova a cercare vari file e documenti sul tuo computer. Se non riesci a trovare quello che stai cercando o se la ricerca sembra lenta o inaffidabile, potrebbe essere il momento di procedere con il reset.

Passaggio 2: Riavvia il tuo computer

Questo può sembrare un passaggio ovvio, ma a volte un semplice riavvio del sistema può risolvere molti problemi, inclusi quelli legati alla ricerca. Assicurati di aver salvato tutti i tuoi lavori prima di procedere con un riavvio.

Passaggio 3: Resettare l’indicizzazione

L’indicizzazione è il processo attraverso il quale Windows tiene traccia dei file sul tuo computer, rendendo la ricerca più veloce. Se l’indicizzazione è corrotta, la ricerca potrebbe non funzionare correttamente. Per resettare l’indicizzazione, segui questo percorso:

Start > Impostazioni > Privacy & Sicurezza > Ricerca in Windows > Personalizza i percorsi di ricerca > Avanzate > Elimina e ricrea l’indice

Ricorda che questo processo può richiedere molto tempo.

Passaggio 4: Controlla il servizio di ricerca di Windows

Se i passaggi precedenti non hanno risolto il problema, potrebbe essere necessario controllare il servizio di ricerca di Windows stesso. Per farlo, apri il prompt dei comandi come amministratore e digita “net start wsearch“. Se il servizio di ricerca non era in esecuzione, questo dovrebbe avviarlo.

Passaggio 5: Resettare la funzione di ricerca tramite il registro di sistema

Se tutti i passaggi precedenti non hanno funzionato, l’ultimo step è resettare la funzione di ricerca. Possiamo farlo tamite uno script fornito da Microsoft oppure tramite il registro di sistema.

Vediamo prima come farlo con lo script di powershell.

Scaricare il file da qui, quindi da powershell come amministratore digitare:

PowerShell -ExecutionPolicy Unrestricted -File "<Path of the ResetWindowsSearchBox.ps1 file>" 

Dare conferma e al termine riavviare.

Se non ha successo, ecco come agire tramite il registro di sistema.

Prima di procedere con questo passaggio, è importante notare che modificare il registro di sistema può essere rischioso e potrebbe causare problemi al tuo computer se non viene fatto correttamente. È consigliabile fare un backup del registro di sistema prima di apportare modifiche.

Per resettare la funzione di ricerca tramite il registro di sistema, apri l’Editor del Registro di Sistema digitando “regedit” nel campo di ricerca di Windows. Successivamente, naviga fino a

“HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows Search”.

Trova la voce “SetupCompletedSuccessfully” e cambia il suo valore da 1 a 0.

Dopo aver completato tutti questi passaggi, il tuo sistema di ricerca di Windows dovrebbe essere stato resettato e dovrebbe funzionare correttamente. Se non fosse così, potrebbe essere il momento di considerare l’assistenza tecnica professionale.

Se il problema persiste è possibile eseguire questi step supplementari.

  1. Riparare i file di sistema danneggiati: A volte, i problemi di ricerca possono essere causati da file di sistema danneggiati. Puoi utilizzare l’utilità di sistema sfc /scannow per cercare e riparare eventuali file di sistema danneggiati. Per farlo, apri il prompt dei comandi come amministratore e digita sfc /scannow, quindi premi Invio. Il tuo computer eseguirà una scansione dei file di sistema e riparerà eventuali file danneggiati.
  2. Aggiornare Windows: A volte, i problemi possono essere risolti semplicemente aggiornando Windows alla versione più recente. Vai su Impostazioni, poi su Aggiornamento e sicurezza, e infine su Windows Update. Da qui, puoi controllare se ci sono aggiornamenti disponibili.
  3. Riavvio del servizio di ricerca di Windows: Come accennato in precedenza, riavviare il servizio di ricerca di Windows può risolvere il problema. Tuttavia, invece di avviare il servizio, potresti provare a fermarlo e poi riavviarlo. Questo può essere fatto dal prompt dei comandi con i comandi net stop wsearch seguito da net start wsearch.
  4. Reinstallare la funzione di ricerca: In alcuni casi, potrebbe essere necessario reinstallare completamente la funzione di ricerca. Questo può essere fatto attraverso le Impostazioni di Windows, sotto la sezione App e funzionalità.

Ricorda, tuttavia, che sebbene questi metodi possano essere efficaci, possono anche comportare dei rischi. È sempre meglio eseguire un backup dei tuoi dati importanti prima di tentare qualsiasi riparazione del sistema. E se non sei sicuro di come procedere, cerca l’assistenza di un professionista.

Conclusione

La funzione di ricerca di Windows è uno strumento potente che può aiutare a risparmiare tempo e aumentare la produttività. Quando inizia a presentare problemi, può diventare una fonte di frustrazione. Fortunatamente, con i passaggi descritti in questo articolo, dovresti essere in grado di resettare la funzione di ricerca e riportarla al suo stato di funzionamento ottimale. Ricorda, tuttavia, che se incontri problemi durante il processo, potrebbe essere necessario cercare l’assistenza di un professionista.

Articoli Correlati

Estrazione di testo da un’immagine utilizzando un’applicazione Windows

Trova l’equalizzatore perfetto per il tuo PC Windows 11: guida alla scelta

Come impedire la reinstallazione delle App predefinite in Windows 11