Windows 11 arriverà il 5 ottobre

Windows 11 arriverà il 5 ottobre

Il 5 ottobre arriverà il tanto atteso nuovo sistema operativo di Microsoft e sarà disponibili per tutti, sia per i pc esistenti sia per nuovi computer.

Gli utenti con hardware pienamente supportato riceveranno una notifica per l’aggiornamento, partendo da Windows 10 sarà possibile eseguire un upgrade in-place, un po’ come succedeva da Windows 8.1 a Windows 10.

Quando esce Windows 11?

Windows 11 verrà arriverà il 5 ottobre, come dichiarato da Microsoft nel suo blog ufficiale.

Per i sistemi operativi antecedenti invece sarà necessario eseguire l’installazione partendo da una ISO o chiavetta avviabile con Windows 11.

Problemi di stabilità? Forse un lontano ricordo

E’ noto che spesso Windows 10, in particolare al primo lancio, ebbe diversi problemi di compatibilità e di conseguenza di stabilità.

Windows 11 arriverà il 5 ottobre

Per questo motivo Microsoft sta spingendo molto sul fatto di avere l’hardware pienamente compatibile, proprio per garantire la piena compatibilità e stabilità con il nuovo OS. Infatti nel Blog ufficiale Microsoft riporta:

The free upgrade to Windows 11 starts on October 5 and will be phased and measured with a focus on quality. Following the tremendous learnings from Windows 10, we want to make sure we’re providing you with the best possible experience. That means new eligible devices will be offered the upgrade first.

The upgrade will then roll out over time to in-market devices based on intelligence models that consider hardware eligibility, reliability metrics, age of device and other factors that impact the upgrade experience. 

Ovvero tradotto:

‎L’aggiornamento gratuito a Windows 11 inizia il 5 ottobre e sarà graduale e misurato con particolare attenzione alla qualità. Seguendo gli straordinari insegnamenti di Windows 10, vogliamo assicurarci di fornirti la migliore esperienza possibile. Ciò significa che ai nuovi dispositivi idonei verrà offerto prima l’aggiornamento.

L’aggiornamento verrà quindi implementato nel tempo ai dispositivi in-market basati su modelli di intelligence che considerano l’idoneità dell’hardware, le metriche di affidabilità, l’età del dispositivo e altri fattori che influiscono sull’esperienza di aggiornamento. ‎

Microsoft assicura che tutti i dispositivi idonei riceveranno Windows 11 entro la metà del prossimo anno.

Leggi anche  Come interrogare e interagire con il TPM in Windows 10 e Windows 11

Ricordiamo che sono diverse le novità che porterà Windows 11, fra le altre cose:

  • Microsoft Store rinnovato e migliorato
  • Barra Start totalmente rinnovata
  • Centro Notifiche rinnovato
  • Impostazioni di Sistema rinnovati graficamente

Ecco altre risorse correlate a Windows 11:

Alvise C.

Alvise C.

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue. Per info: [email protected]

Lascia un commento