KLIM™ Voice: un ottimo microfono economico

KLIM™ Voice: un ottimo microfono economico

Nell’ultimo anno, il numero di utenti che comunica in streaming è aumentato come non mai, grazie alla (o a causa della) pandemia. Lo smart working ha obbligato molti a lavorare da casa, continuando a comunicare con amici e parenti, compagni di scuola e di lavoro (quasi) come prima. Oggi webcam e microfono sono essenziali per la comunicazione sul Web.

Un’azienda nata da pochi anni potrebbe aver raggiunto l’obiettivo di permetterci di comunicare online in modo semplice ed economico, grazie ai nuovi strumenti che sta sviluppando. Stiamo parlando di KLIM, che ha realizzato una serie di microfoni.

KLIM™ Voice: un ottimo microfono economico

Nel nostro articolo ci soffermeremo su VOICE, che ha un ottimo rapporto qualità e prezzo.

Questo microfono si presenta in tre differenti colorazioni: blu, rosso e verde. La base e il cavo sono neri.

KLIM™ Voice: un ottimo microfono economico
Prezzi rilevati il 22 aprile 2021, soggetti a modifiche

Inoltre, è dotato di un doppio led dello stesso colore esterno.

Come si nota osservando la figura, il KLIM Voice è stato pensato per essere utilizzato con tutti software di streaming presenti in un PC. Questo permetterà, quindi, di comunicare con tutti senza problemi.

Il Voice è un microfono unidirezionale. Pertanto, acquisirà principalmente i suoni anteriori. Comunque, è anche molto sensibile. Pertanto, non sarà possibile evitare l’acquisizione di suoni come il clic del mouse, la pressione dei tasti di una tastiera (specialmente se è meccanica), nonché i suoni esterni, come quelli di un’ambulanza. D’altronde, questo succede con la maggioranza dei microfoni.

Leggi anche  Registrare film al cinema sarà presto un reato penale

Una caratteristica interessante è che la base è dotata di due alloggiamenti che permettono di appoggiare lo smartphone. Il microfono si potrà poi regolare secondo la forma del telefono.

image 2
image 3
image 4

Grazie a questa funzione, il microfono ci permetterà di trasformare la fotocamera del telefono in una webcam. Visto che il microfono non è molto lungo, se abbiamo necessità di posizionare la videocamera più in alto, possiamo appoggiare sulla scrivania un paio di libri sotto di esso.

Personalmente, sto usando questo microfono anche per registrare la mia voce nelle News settimanali dell’Angolo di Windows e nei Podcast di Keration Podcast. Non è l’unico microfono che utilizzo, ma la differenza si nota. La qualità della voce è migliorata, anche se è presente un rumore di sottofondo (un soffio). Il suono è più vivo rispetto un microfono analogico che, una volta mandato in streaming, è rovinato dalla compressione automatica della trasmissione.

Devo specificare, però, che nelle News di questa settimana, a un certo punto, la mia voce sarà sostituita da quella di Microsoft Edge, perché per un problema tecnico il programma che uso di solito per acquisire audio e video non sta funzionando correttamente. La causa? Un bug: io! Senza accorgermi, ho apportato una modifica al software usato normalmente per registrare.

Leggi anche  Il mondo dello streaming: dplay

Comunque, se volete ascoltare il microfono, vi basterà ascoltare i nuovi episodi in uscita oggi e domani (22 e 23 aprile 2021) su Keration Podcast dedicati al Festival di Sanremo (2001 e 2002) e al mio romanzo The Genetic Scanner (Capitoli XIX e XX).

Il microfono include anche due pulsanti e una spugnetta anti aria/sputi.

Un pulsante, posto sul collo, permette di accendere e spegnere il microfono.

Il secondo pulsante, posizionato sulla base, permette di accendere e spegnere il LED. È anche una rotella che permette di regolare il volume con alcuni dispositivi. Purtroppo, l’accensione del LED non è semplice, perché il pulsante è poco sensibile. Una volta acceso, la base si illuminerà secondo il colore del microfono acquistato. Non si può regolare l’intensità né creare qualche effetto. Inoltre, internamente si illuminerà un secondo LED blu, anche se il microfono è verde o rosso.

Il LED non è molto forte. Di conseguenza, se siete al buio non illuminerà la stanza, e neanche la postazione. Avrete bisogno di altre fonti di luce per lavorare al buio.

Il pulsante del LED, dicevamo, è una rotella. Ruotata verso destra, aumenta il volume; verso sinistra, lo diminuisce. Con il PC, però, la regolazione del volume non funziona. Dovrete intervenire con il mixer di Windows. A questo riguardo, vi consiglio di apportare alcune modifiche alle impostazioni audio.

Leggi anche  Il mondo dello streaming: DAZN

Cliccate con il tasto destro del mouse sull’icona dell’altoparlante che trovate vicino l’orologio del menu Start e selezionate Apri impostazioni audio.

Selezionate Pannello di controllo audio.

KLIM™ Voice: un ottimo microfono economico

Selezionate Registrazione e poi fate doppio click sul dispositivo KLIM Voice. Andate in Ascolto e accertatevi che Ascolta il dispositivo sia deselezionato.

KLIM™ Voice: un ottimo microfono economico
KLIM™ Voice: un ottimo microfono economico

Regolate il volume a 100 nella sezione Livelli. Infine, andate in Avanzate.

KLIM™ Voice: un ottimo microfono economico

Regolate come in figura. Dovrebbero essere eliminati molti problemi di incompatibilità (tranne quelli che Microsoft ha aggiunto questa settimana).

Un’ultima nota riguarda il cavo. È gommoso e fino. Al tatto la prima impressione che dà è che non sia molto solido. Comunque, dovrebbe essere resistente, a patto di non maltrattarlo strappandolo.

Come si evince dal nostro articolo, ci siamo concentrati sul mondo PC Windows. Comunque, il KLIM Voice può essere collegato anche a macchine con sistemi operativi diversi (OS X e Linux), nonché console quali Playstation 4 e Switch. Non è compatibile con la famiglia Xbox.

Per qualsiasi informazione, potete visitare il sito KLIM.

Lascia un commento