Age of Empires IV: Gameplay e requisiti

Age of Empires IV: Gameplay e requisiti

Il nuovo Age of Empires sta arrivando in fase beta, vediamo come sarà il gameplay e quali saranno i requisiti di sistema su PC.

Gameplay graficamente migliorato

L’ultimo titolo della serie AoE era il terzo capitolo ed era ormai del lontano 2005, vedeva coinvolto anche uno studio di sviluppo diverso da quello attuale, infatti non è più la Ensemble Studios a sviluppare il gioco bensì la Relic Entertainment.

Questo nome ispira già fiducia visti i titoli nel loro curriculum, in cui troviamo la serie Dawn of War e Company of Heroes.

Il gameplay è sicuramente rinnovato e vede l’utilizzo di una grafica al passo con i tempi, anche se nulla di sbalorditivo. Ovviamente in un gioco strategico non c’è bisogno di una grafica troppo elaborata, infatti il fulcro di questo gioco sono le campagne e l’esser stato sempre fedele agli eventi storici.

Ecco una breve descrizione della campagna di partenza, quella inglese:

La forza inglese è impareggiabile, rafforzata dalla potenza delle loro unità di tiro con l’arco, un fermo controllo su castelli ed edifici difensivi e un’economia alimentare altamente affidabile che li sostiene attraverso i secoli. Gli inglesi hanno diversi vantaggi chiave, creando un entusiasmante campo di battaglia per le risorse e la vittoria.

Gli inglesi sono specializzati nella loro rete di castelli: centri urbani, avamposti, torri e castelli attivano un allarme quando un nemico si avvicina, spingendo le unità vicine e le strutture difensive a sparare più velocemente per un breve periodo. Le loro fortezze possono produrre tutte le unità, consentendo alla difesa inglese di regnare suprema.

Age of Empires IV: Gameplay e requisiti

Come i precedenti titoli, ogni civiltà avrà delle truppe speciali, ad esempio quella inglese avrà 3 tipi di truppe speciali (anzi 2 +1), ovvero l’Arciere Lungo, una unità di fanteria chiamata Man-At-Arm ed inoltre gli abitanti del villaggio potranno rispondere ai primi attacchi usando un piccolo arco.

Le altre civiltà incluse saranno quella Cinese, il Sultanato di Delhi e l’impero Mongolo.

Requisiti di sistema

Il gioco è veramente ben ottimizzato, ufficialmente non ci sono requisiti di sistema annunciati ma Windows Central riporta che, a quanto indica Relic, il gioco girerà anche con le schede grafiche integrate.

Certo, non possiamo pretendere di avere il massimo dei dettagli con la scheda grafica integrata di un core i3 ma sarà sicuramente un livello di gioco accettabile.

Non resta che aspettare il rilascio della Beta che avverrà nel programma Insider dedicato al gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *