Microsoft Green entro il 2030

Microsoft Green entro il 2030

Microsoft ha annunciato di voler diventare totalmente sostenibile entro il 2050. Ma vediamo di cosa si tratta.

image 19

Come tutti sappiamo ogni anno, secondo il Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente, più di 11 miliardi di tonnellate di rifiuti vengono prodotti in tutto il mondo. La spazzatura che scartiamo inquina la nostra terra, intasa i nostri corsi d’acqua, esaurisce le nostre risorse naturali e contamina l’aria che respiriamo.

Quindi Microsoft si è posta un obbiettivo, ovvero di diventare zero rifiuti nelle operazioni dirette, nei prodotti e negli imballaggi entro il 2030.

L’obiettivo in questione è ambizioso e sarà lungo.

Difatti si inizierà con il ridurre quasi tutti i rifiuti che vengono generati durante il riutilizzo o il riciclaggio dei rifiuti solidi, compost, elettronici, di costruzione e demolizione e rifiuti pericolosi. Lo farà creando dei Microsoft Circular Center unici nel loro genere per riutilizzare e riutilizzare server e hardware.

La plastica monouso nei imballaggi verrà eliminata e verrà usata la tecnologia per migliorare la contabilità dei rifiuti.

Leggi anche  Alcuni security update di luglio impediscono la stampa in Windows 10

Come dicevamo è sarà molto dura ma Microsoft ha già le idee chiare:

Entro il 2030, dirotteremo almeno il 90 percento dei rifiuti solidi diretti in discarica e incenerimento dai nostri campus e datacenter, fabbricheremo dispositivi Surface riciclabili al 100 percento, utilizzeremo imballaggi riciclabili al 100 percento (in Organization for Economic Cooperation and Development, OCSE, paesi) e raggiungere, come minimo, il 75% di diversione dei rifiuti di costruzione e demolizione per tutti i progetti. Questo lavoro si basa sui nostri continui sforzi per la riduzione dei rifiuti iniziati nel 2008 che hanno portato alla certificazione zero rifiuti del nostro Puget Sound Campus e dei nostri datacenter a Boydton, Virginia e Dublino, Irlanda.


Se volete mantenervi informati in proposito a questo argomento seguiteci sulla pagina Facebook mettendo un bel Mi piace per restare aggiornati su tutte le news pubblicate, su Twitter all’indirizzo https://twitter.com/Alvise_C, su Pinterest, sul nostro canale YouTube dove troverete molti contenti nell’ambito Hi-Tech e sul nostro sito Web che potete tranquillamente aggiungere ai preferiti.

Leggi anche  Come ottimizzare una unità SSD in Windows 10

Fonte Microsoft
Articolo dell’Angolo di Windows

Elvis

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento