FIX: Unistack Service Group occupa la CPU al 100%

Tempo di lettura: 3 minuti

Aprendo il Task Manager vediamo che c’è un processo che occupa una considerevole fetta di CPU, se non addirittura il 100%. Vediamo a cosa serve questo servizio e come risolvere il problema.

Unistack Service Group: Windows Store e non solo

Questo servizio, in realtà, racchiude al suo interno altri 4 sotto-servizi che sono utilizzati in vari contesti del sistema.

I servizi che fanno parte del gruppo sono Unistore, Unistore_session2, Userdata, Userdata_session2.

Il servizio Unistore gestisce l’archiviazione di dati utente strutturati, tra cui informazioni di contatto, calendari e messaggi, mentre i servizi Userdata consentono alle app di accedere a dati strutturati degli utenti, incluse le informazioni di contatto, i calendari e i messaggi.

Quindi la prima, come abbiamo visto, gestisce l’archiviazione mentre la seconda ne gestisce l’accesso e sono entrambi collegati al Windows Store ed altre app come il Calendario.

Come risolvere il problema della CPU

Se questi servizi occupano della CPU vuol dire che stanno eseguendo delle operazioni, che probabilmente, non riusciranno a terminare per vari motivi.

Puliamo l’avvio e controllo integrità

La prima cosa da fare per escludere interferenze di terze parti è quella di pulire l’avvio, quindi è necessario verificare l’integrità dei file di sistema.

Per farlo premere i pulsanti WIN + X > aprire il prompt dei comandi come amministratore > ora digitare 

SFC / SCANNOW

e dare invio. NON interrompere l’operazione o riavviare il sistema durante questa verifica.

Leggi  I ricercatori Microsoft costruiscono un robot che disegna ciò che dici

Se vengono individuati errori, vedere l’articolo dedicato per usare lo strumento DISM.

Modifichiamo le impostazioni dello store

Successivamente un ulteriore step è quello di disabilitare l’aggiornamento automatico delle app nel Windows Store.

Per farlo aprire lo Store, quindi cliccare sui tre puntini in alto a destra.

Click sui tre puntini in alto a dx

Ora aprire le impostazioni, quindi disabilitare la voce relativa l’aggiornamento automatico delle app.

Disattivare l'aggiornamento automatico delle app
Disattivare l’aggiornamento automatico delle app

Disattivare questa voce vuol dire che dovremmo aprire manualmente lo Store, aprire Download e Aggiornamenti e cliccare manualmente su Recupera Aggiornamenti.

Modifichiamo il registro

Se il problema persiste, possiamo disabilitare le relative voci nel registro di sistema. Per farlo procedere così:

Premere i pulsanti WIN + R > digitare “regedit” quindi cercare il seguente percorso

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\

Individuare le chiavi UnistoreSvc e UserDataSvc, al loro interno troveremo il valore Start, assegnargli quindi il valore 4. (3 sta per manuale, 4 per disabilitato).

Il valore start è per ogni chiave indicata
Il valore start è per ogni chiave indicata

È consigliabile non modificare direttamente il registro di sistema, a meno che non sia presente un’altra alternativa. Le modifiche apportate al registro di sistema non vengono convalidate dall’editor del registro o dall’applicazione Windows prima che vengano applicate. Di conseguenza, i valori non corretti possono essere archiviati e ciò può causare errori irrecuperabili nel sistema. Quando possibile, invece di modificare direttamente il registro di sistema, usare criteri di gruppo o altri strumenti di Windows, ad esempio Microsoft Management Console (MMC) per eseguire attività. Se è necessario modificare il registro di sistema, usare estrema cautela. Salvare il registro di sistema prima di applicare le modifiche.

Eliminiamo la cache della cartella Unistore

Un altro passaggio, nel caso gli step sopra non abbiano avuto successo, è quello di eliminare la cache della cartella Unistore, collegata ai servizi.

Noi NON consigliamo di eliminare la cache contenuta in questa cartella, in quanto andrà ad interrompere il normale funzionamento di app come Contatti e Posta.

Se non usate queste due app, il percorso della cache è il seguente:

Leggi  FIX: Aggiornamento 1903 fallisce al 60%: Windows could not configure one or more system components. To install Windows , restart the computer and than restart the installation.

C:\Users\profile_name\AppData\Local\Comms\UnistoreDB

Prima di agire, è necessario terminare i servizi relativi il gruppo Unistore e Userdata. Quindi create un backup della cache in un altro percorso di sistema.

Avete risolto? Avete altri suggerimenti? Scriveteli nei commenti, saranno aggiunti all’articolo.

Elvis
Seguimi
(Visited 54 times, 1 visits today)

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!