Dati di 620 milioni di account in vendita nel dark web

Dati di 620 milioni di account in vendita nel dark web

Avete letto bene: 620 milioni di account inerenti vari servizi web (Dubsmash, 500px, Sharethis ecc) sono in vendita nel dark web. A riportare la notizia è The Register, vediamo nello specifico di cosa si tratta e che siti sono coinvolti.

Ecco la lista dei servizi web colpiti

  • Dubsmash (162 million)
  • MyFitnessPal (151 million)
  • MyHeritage (92 million)
  • ShareThis (41 million)
  • HauteLook (28 million)
  • Animoto (25 million)
  • EyeEm (22 million)
  • 8fit (20 million)
  • Whitepages (18 million)
  • Fotolog (16 million)
  • 500px (15 million)
  • Armor Games (11 million)
  • BookMate (8 million)
  • CoffeeMeetsBagel (6 million)
  • Artsy (1 million)
  • DataCamp (700,000)

I dati sono confermati come validi da 500px e MyHeritage, questi sono contenuti in dei file DUMP dove al loro interno ci sono il nome utente, indirizzo email e la relativa password (in alcuni casi codificate con l’algoritmo MD5, facilmente violabile).

Attualmente nel dark web i dati sono venduti ad una cifra inferiore i $ 20.000 in valuta virtuale Bitcoin.

E’ utile quindi, oltre a sostituire la password dei relativi account, installare il componente aggiuntivo proposto da Google per verificare se le nostre credenziali sono compromesse o non sicure.

Leggi anche  Scoperta vulnerabilità critica 0-day in Adobe Flash Player

Condividi questo articolo:

Alvise C.

Alvise C.

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento