Windows Update: non premete quel pulsante!

Windows Update: non premete quel pulsante!

Sembra un titolo strano, eppure è così. Stiamo parlando proprio del pulsante “Verifica disponibilità aggiornamenti” che troviamo in Windows Update. Vediamo perché è consigliato che sia il sistema a gestire gli aggiornamenti 

Come funzionano gli aggiornamenti?

Come sappiamo Microsoft rilascia gli aggiornamenti in giorni prestabiliti del mese, solitamente il secondo martedì di ogni mese. Questi aggiornamenti fanno parte della fascia “B” e contengono aggiornamenti cumulativi e di sicurezza per il sistema. 

La fascia “C” e “D” invece riguardano gli aggiornamenti supplementari rilasciati solitamente nella terza o quarta settimana del mese. Questi solitamente contengono aggiornamenti NON di sicurezza e al suo interno troviamo anche aggiornamenti (sempre NON di sicurezza) che saranno rilasciati in versione definitiva nella fascia “B” il secondo martedì del mese. 

Questi aggiornamenti vengono resi disponibili SOLO a quei utenti che cliccano manualmente sul pulsante “Verifica disponibilità aggiornamenti“. 

Cosa non bisogna fare?

Come ben sappiamo sono stati proprio questo tipo di aggiornamenti a creare problemi al sistema operativo, costringendo Microsoft a ritirare alcuni aggiornamenti e a risolvere la situazione. 

Per questo motivo consigliamo di NON cliccare manualmente sul pulsante di Windows Update, ma di lasciare che sia il sistema a gestire autonomamente gli aggiornamenti. 

Approfondimenti: Windows monthly security and quality updates overview

Leggi  Come capire cosa occupa spazio su disco?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: