Gaming Server va offline dopo attacco hacker

Gaming Server va offline dopo attacco hacker

R6DB: un servizio online che offre statistiche relative il gioco Rainbow Six Siege [amazon_link asins=’B00UNB5BJ6′ template=’ProductLink’ store=’angodiwind01-21′ marketplace=’IT’ link_id=’9f907a11-a74f-11e7-8d09-9f3adf41f009′] ha subito un attacco durante il weekend da parte di un hacker, il quale ha eliminato il database e ha richiesto un riscatto per il ripristino dell’operatività. 

L’attacco è avvenuto usando una connessione remota lasciata aperta dagli sviluppatori; ora i tecnici stanno cercando di ripristinare i dati ma probabilmente potrà esser persa la cronologia storica degli utente, perdita importante per un sito il cui scopo è anche quello di fornire una cronologia storica dei giocatori potendo evidenziare le loro crescite durante il tempo. 

Il tipo di database attaccato è di tipo PostgreSQL ed è comportamento tipico degli hacker scansionare il web alla ricerca di database vulnerabili, cancellarne il contenuto e chiederne il riscatto. Purtroppo, però, il contenuto viene cancellato inesorabilmente ed anche pagando il riscatto non si otterrà indietro i proprio dati. 

Leggi anche  Proteggersi dal Phishing: come analizzare l'header di un email

Via: BleepingComputer.com

Alvise C.

Alvise C.

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue. Per info: [email protected]

Lascia un commento