Cosa ci offrirà di nuovo Windows 10 Fall Creators Update?

Da ieri è disponibile ufficialmente il nuovo Windows 10 Fall Creators Update: in questa versione ci sono numerose novità, tra cui:

  • Introduzione, per gradi, del nuovo Microsoft Fluent Design, di cui abbiamo un breve video dimostrativo 
  • Introduzione di piccole migliorie al menù start e alla barra delle notifiche, rendendole più ordinate ed organizzate
  • Aggiunta della funzionalità My People, che permette di aggiungere fino a tre contatti nella task bar, permettendo di interagire con questi scrivendo ad esempio email direttamente dall’icona pinnata nella task bar.
  • Introduzione della Windows Mixed Reality 
  • Miglioramento di OneDrive introducendo la funzione Files-On-Demand, ovvero potremo scaricare singolarmente SOLO i file di cui abbiamo necessità, al contrario di quanto accadeva in passato 
  • Possibilità di pinnare i preferiti o siti web direttamente nella Task bar, miglioramento di Edge nella stabilità e nella lettura dei PDF
  • Aggiunta del pannello Emoji, le emoticon si potranno aggiungere facilmente anche ad esempio in Word
  • Miglioramento risparmio energetico e dell’assistente vocale Cortana 
  • Introduzione di nuove funzionalità di protezione in Windows Defender Security Center come spiegato in questo video 

 

Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica.

In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino.

In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.
Elvis
Seguimi
(Visited 168 times, 1 visits today)
Ad

About Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *