Recensione di Nero Screen Recorder

Nelle settimane scorse, la famosissima Nero Platinum Suite è stata aggiornata. Come ogni anno, ci sono delle novità. Una delle più gradite è di sicuro Nero Screen Recorder, un programma che permette di videoregistrare lo schermo del PC.

Inoltre, sono finalmente inclusi nella Suite alcuni programmi che prima dovevano essere scaricati a parte o erano in versione Beta (si trovavano nella sezione Lab di Nero Start).

Nero AI Image Upscaler

La nuova versione del programma adesso supporta il formato di immagini .webp, spesso utilizzato dai motori di ricerca.

Nero Motion Tracker

Con questo programma si potranno nascondere i visi di chi non vuole apparire in un video. Il programma mette a disposizione clipart ed emoji per coprire le facce. Inoltre, si può aggiungere un testo scorrevole ai video.

Nero Video

Nei test effettuati, siamo rimasti sorpresi da come risponda velocemente ci clic del mouse. Come promesso dalla Nero, ‘si risparmia molto tempo prezioso’. Sono stati aggiunti nuovi modelli video. Peccato, però, che manchi un database che permetta di aggiungere a raccolte come Getty Images, Facebook Music, ecc.

Nero Screen Recorder

Passiamo al programma che vogliamo recensire. Diciamo subito che con Nero Video è possibile acquisire, ma si deve utilizzare una scheda di acquisizione video, una scheda TV, una Digital Camera o un altro dispositivo simile.

Con Screen Recorder si potranno acquisire video e audio del nostro PC.

Il programma è caratterizzato da quattro icone. Scopriamo a cosa servono.

Registrazione a schermo intero. Permette di registrare tutto quello che si vede sullo schermo del PC.

Registrazione in forma libera. Permette di registrare una porzione dello schermo. Torna utile per acquisire le immagini di un secondo schermo.

Registrazione della finestra. Permette di acquisire un singolo programma mentre si svolgono attività con altri software. Per usufruire di questa funzione si dovranno pagare circa 30 €. Infatti, anche se Screen Recorder è incluso nella Nero Platinum Suite, il programma manca di tale funzione.

Impostazioni. Con questa icona si accede alle impostazioni, che non sono molte. Alcune di esse, però, richiedono l’acquisto della licenza completa.

Generale. Questa sezione permette di decidere il percorso in cui salvare i file.

Qualità. Si può scegliere la risoluzione in cui salvare il video acquisito. Può tornare utile se il PC non è molto potente. Mentre si lavora con la risoluzione 4K, si può ridurre lo stress dell’acquisizione video impostando una risoluzione inferiore, come la FullHD o l’HD. Il numero di FPS cambia in base allo schermo utilizzato. Nel nostro caso stiamo lavorando con uno schermo che ha una risoluzione 3840×2160@30p.

Conto alla rovescia. È il tempo che passa da quando si clicca sull’icona di avvio registrazione (arancione). Il tempo si può cambiare solo con la versione a pagamento.

Prefisso video. Tutti i video acquisiti avranno il numero Nero Screen Recorder, seguito dalla data e dall’orario. Per modificare il nome, è richiesta la versione completa del programma.

Attiva accelerazione hardware. Sfrutterà la potenza di calcolo offerta sia dalla CPU sia dalla GPU. Se avete una scheda video potente e molta RAM, attivatela.

Audio. Questa sezione permette di decidere la fonte audio e il microfono da utilizzare durante l’acquisizione. Si può anche regolare il volume. Una volta avviata la registrazione, non si potrà più accedere a questa sezione. Pertanto, regolate in anticipo i volumi.

Tasti di scelta rapida. Questa sezione permette di stabilire con quale tasto della tastiera del PC avviare e interrompere la registrazione e con quale mettere in pausa e riprendere la registrazione. Si noti che Nero ha stabilito due combinazioni di tasti. Abbiamo provato a modificarla con un solo tasto, e funziona senza problemi. Se sono installati altri programmi di acquisizione video, però, si presti attenzione a non usare le stesse impostazioni, o entreranno in conflitto.

Cosa manca?

Vi siete accorti che sia nella versione completa che quella offerta da Nero Platinum Suite manca una cosa essenziale per molti Creator? Di cosa stiamo parlando? Della webcam e dell’accesso a disposizioni di acquisizione video.

Se il nostro scopo è di acquisire gameplay con le reazioni della webcam, dovremo utilizzare quindi due differenti programmi, stressando maggiormente l’hardware del PC. Per restare nella famiglia Nero, l’altro programma è Nero Video, che andrebbe impostato per evitare di acquisire anche l’audio della webcam.

Cosa ne pensiamo?

Screen Recorder, il registratore di schermate, è molto facile da usare. Nella versione che troviamo nella Nero Platinum Suite si può utilizzare senza problemi per acquisire perfetti video. Non abbiamo riscontrato nessun ritardo, nessun artefatto. Le acquisizioni sono sempre perfette.

Purtroppo, però, ci sembra che il programma sia ancora “immaturo”. Forse doveva essere presentato come Beta e fatto scaricare tramite la sezione Lab di Nero Start. Mancano alcune funzioni essenziali che hanno un po’ tutti i programmi di acquisizione video, come quelli che abbiamo recentemente analizzato. Ci auguriamo che nei prossimi aggiornamenti i programmatori di Nero aggiungano il supporto alle webcam e alle schede di acquisizione.

In questa playlist, alcuni degli ultimi video sono stati acquisiti utilizzando Nero Screen Recorder. Sono i video creati utilizzando InVideo, un sito che permette di creare video attingendo da diversi iStock, Shuttestock e altri database online.

Articoli Correlati

BitLocker è veramente sicuro? Ecco 4 pro e contro

FIX DXGI_ERROR_DEVICE_REMOVED in Windows

FIX RESULT_CODE_KILLED_BAD_MESSAGE in Edge