Backup

MiniTool ShadowMaker: il Backup a portata di Click

Il Backup è fondamentale, in particolare di questi tempi dove la maggior parte della nostra vita è digitale. Tutto ad un tratto potremmo perdere i ricordi digitali di una vita, quindi un backup/salvataggio dei propri dati è basilare per mettere questi ricordi al sicuro.

E’ possibile usare strumenti come MiniTool ShadowMaker, uno strumento disponibile per pochi euro al mese oppure in versione gratuita, con alcune limitazioni.

Quanto Costa MiniTool ShadowMaker Home?

La versione casalinga viene proposta in forma mensile, annuale o perpetua. La quota mensile parte da $ 6, quella annuale offre un buono sconto che porta il costo mensile a $ 3 mentre quella perpetua viene $ 79.

E la versione Business di MiniTool ShadowMaker quanto costa?

La versione Business viene offerta in due edizioni, quella standard a $ 129 e quella Deluxe a $ 399.

La versione Free di MiniTool ShadowMaker cosa mi permette di fare?

La versione gratuita dello strumento permette di creare backup e immagini di sistema, non permette la criptazione SSL, l’Universal Restore e l’utilizzo della funzionalità WINPE.

Ora diamo uno sguardo alle funzionalità principali di questo strumento.

Installazione e Primo Avvio

Dopo aver scaricato l’applicativo dal sito ufficiale possiamo lanciare l’installazione che sarà molto veloce senza molta interazione da parte dell’utente.

Dopo averlo installato, possiamo avviarlo e come prima schermata vedremo la scelta del piano Home o Business, in alternativa nella parte inferiore è possibile inserire un eventuale Product Key oppure, se abbiamo scaricato la versione gratuita, potremmo iniziare ad usarlo senza alcuna richiesta particolare.

Ora diamo uno sguardo a cosa offre di concreto il programma.

Related Post

Backup e Immagini Anche nella versione Gratuita

Il bello di questo software è che le caratteristiche basilari che lo contraddistinguono sono disponibili anche nella versione gratuita: infatti è possibile creare backup o sync di cartelle oppure addirittura creare immagini complete di sistema.

Dalla voce Backup è possibile configurare la funzione omonima che, nella versione free, è possibile solo in modo Incrementale, come da immagine qui sotto:

Dalla voce Sync invece è possibile configurare la sincronizzazione di una cartella con un’altra cartella che, ad esempio, risiede in un percorso di rete o un NAS.

Dalla voce Restore invece è possibile ripristinare manualmente dei backup creati in precedenza. A questo riguardo nella versione PRO o comunque a pagamento è disponibile la tecnologia Universal Restore che permette di ripristinare un sistema operativo in un hardware differente da quello originale.

Infatti in condizioni normali questa operazione non sarebbe possibile, a causa di forti problemi di incompatibilità: con la tecnologia sviluppata da MiniTool invece è possibile farlo anche in presenza di CPU o schede madri diverse.

Quali sono le funzionalità a pagamento?

Oltre a Universal Restore, citata sopra, nella versione a pagamento è possibile creare immagini crittografate (non soltanto protette da password) oltre a poter creare supporti WINPE, andando ad agire direttamente, ad esempio, sul boot di sistema.

Un altra interessante funzionalità disponibile nella versione a pagamento è quella di poter creare un PXE ovvero un PreBoot Execution Environment che permette ai client di eseguire l’avvio usando le immagini disponibili nel PXE Server, sicuramente più utilizzata in ambito aziendale.

Conclusioni

MiniTool ShadowMaker è sicuramente un must have: anche nella versione gratuita offre funzionalità e caratteristiche veramente molto interessanti, dando la possibilità a tutti di poter metter al sicuro i propri ricordi digitali e i documenti importanti, oltre a poter creare immagini di sistema per migrazioni verso SSD.

Interessante anche la possibilità di sincronizzare solo determinate cartelle, molto utile per salvaguardare documenti di importanza critica. Suggeriamo almeno di provare la versione di prova del prodotto a pagamento, per verificarne la bontà in prima persona.

L'ultima modifica eseguita il Giugno 9, 2022 6:28 pm

Alvise C.

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue. Per info: alvise.c@angolodiwindows.com

Disqus Comments Loading...
Pubblicato da: