Fix di emergenza rilasciato per Windows 10 a causa del WPA3

Fix di emergenza rilasciato per Windows 10 a causa del WPA3

Alcuni utenti hanno riscontrato dei crash di sistema dopo il rilascio degli aggiornamenti di Gennaio e Febbraio, questo durante l’utilizzo della scheda WIFI. Vediamone il motivo e come correre ai ripari.

BSOD alla connessione con protezione WPA3 abilitata

Il crash di sistema si manifesta nei sistemi con la versione 1909 installata e solo quando questi ultimi tentano di connettersi ad un access point utilizzando la protezione WPA3, il nuovo standard di protezione successivo alla WPA2.

Esattamente il crash interessa il file nwifi.sys con codice errore 0X7E.

Microsoft ha rilevato che il problema si manifesta, fortunatamente, in una ristretta cerchia di utenti, infatti moltissimi utenti hanno aggiornato alla versione 1909 visto che la precedente versione aveva terminato il supporto proprio lo scorso dicembre.

Cosa bisogna fare?

Se rientri nella ristretta fascia di utenti che hanno riscontrato il problema non dovrai fare nulla: l’aggiornamento KB5001028 dedicato alla risoluzione del problema verrà installato in automatico da Windows Update.

Leggi anche  FIX Problemi copia-eliminazione file - Funzione MS-DOS non valida

Non è necessaria alcuna installazione manuale.

Via: ZDnet

Alvise C.

Alvise C.

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento