Sanremo 2009

Sanremo 2009

Il Sanremo del 2009 fu condotto dalla storica coppia Paolo e Luca. Perché “storica”? Perché in Italia ce n’è un’altra, solitamente chiamata “Luca e Paolo”. Il Sanremo del 2009 fu condotto da Paolo Bonolis e da Luca Laurenti. Inoltre, ogni sera, tranne la quarta, era presente un secondo duo di conduttori. La quarta serata vide un solo conduttore aggiuntivo.

Nel 2009 si tornò alla “storica” formula che prevedeva due soli gruppi di partecipanti: i big (chiamati Artisti) e i giovani (Proposte), per un totale di 26 partecipanti (16 più 10).

Una novità del 2009 fu la trasmissione dell’evento in Widescreen. Negli anni precedenti, infatti, era stato “acceso” il digitale terrestre e, nell’autunno 2008, era stato “spento” l’analogico televisivo. In tempi successivi, con l’arrivo dei canali HD, inoltre, il Festival di Sanremo, come anche molti altri eventi televisivi, comincerà a essere trasmesso anche in Dolby Digital Plus 2.0 e, con il tempo, in 5.1 canali. Ma siamo ancora nel 2009. Vediamo chi partecipò.

Il vincitore di quell’edizione del Festival fu Marco Carta con La forza mia.

Al secondo posto troviamo Povia con la canzone più discussa del 2009, Luca era gay. Un’offesa per il braccio destro di Paolo Bonolis? Comunque, Povia ricevette il Premio della Sala Stampa Radio e TV Sezione Artisti.

Al terzo posto, infine, abbiamo Sal Da Vinci con Non riesco a farti innamorare. La canzone è stata scritta dal duo napoletano che ha regnato al Festival di Sanremo durante il primo decennio del XXI secolo, D’Agostino-D’Alessio.

Degli altri partecipanti, non è stata indicata la posizione finale. Comunque ricordiamo alcune canzoni che hanno partecipato.

Leggi  Sanremo Story: 1994

Gli Afterhours, che furono esclusi dalla serata finale, con Il paese è reale ricevettero il Premio Mia Martini della Critica Sezione Artisti.

Che dire della Sezione Proposte? La vincitrice fu Arisa con Sincerità, che ricevette il Premio Mia Martini della Critica Sezione Proposte, il Premio della Sala Stampa Radio e TV Sezione Proposte e il Premio Emanuele Luzzati.

Al secondo posto troviamo Malika Ayane con Come foglie.

Al terzo posto abbiamo Karima con Come in ogni ora.

A differenza della Sezione Artisti, furono indicate le posizioni di tutti i cantanti partecipanti.

Al 4° posto, infatti, c’è Chiara Canzian, figlia del Canzian dei Pooh. Si esibì con Prova a dire il mio nome. Mi pare che il suo nome sia chiaramente Chiara. Ma forse sottintendeva qualcos’altro?

Simona Molinari arrivò quinta con Egocentrica.

Fu seguita da Iskra (Quasi amore), la cui canzone era stata scritta da Lucio Dalla.

Filippo Perbellini arrivò 7° con Cuore senza cuore, scritta da Riccardo Cocciante.

Barbara Gilbo arrivò ottava con Che ne sai di me.

Il Sanremo del 2009 fu l’edizione delle figlie d’arte (dopo i figli d’arte degli anni precedenti). Infatti, al 9° posto troviamo la figlia di Zucchero, Irene Fornaciari, che cantò Spiove il sole.

Al 10° posto abbiamo Un desiderio arriverà, cantata da Silvia Aprile, ma scritta da Pino Daniele.

Che tristezza leggere i nomi di Pino Daniele e Lucio Dalla. Ma in quest’edizione fu riservato uno spazio anche a Mino Reitano. La sua vedova, Patrizia, ritirò per lui il Premio alla Carriera Città di Sanremo.

Parliamo degli ospiti. Alessia Piovan e Paul Sculfor condussero la prima serata insieme con Paolo e Luca. Durante la prima serata, Mina fu accompagnata dalla piccola pianista Beatrice Bonetti (che oggi ha circa 18 anni) in un brano maschile, Nessun dorma.

Non mancò l’intramontabile ospite sanremese Roberto Benigni. Fu anche eseguito un collegamento da Managua con Miguel d’Escoto Brockmann. Durante la serata, infine, arrivò anche Kate Perry.

Leggi  Amazon Music: come ottenere tre mesi gratis
Bocca di Rosa (PFM con Stefano Accorsi e Claudio Santamaria)

Nella seconda serata, i conduttori ufficiali furono affiancati da Eleonora Abbagnato e Nir Lavi. Durante la serata si esibì il coro Jubilate di Legnano e la PFM con Stefano Accorsi e Claudio Santamaria. Inoltre, Alessandro Haber lesse una lettera scritta da Paolo Giordano. Infine, a nome di One, un’associazione no-profit, fu trasmesso un appello contro la povertà preparato da artisti di tutto il mondo.

I due conduttori extra della terza serata furono Gabriella Pession e Thyago Alves. Gli ospiti furono parecchi, ed eseguirono successi sanremesi e mondiali, oltre a colonne sonore. Inoltre, le Proposte si esibirono in duetto con gli stessi ospiti.

Dicevamo sopra che, nella quarta serata, ci fu un solo conduttore extra. Si tratta di Ivan Olita. Ci furono, comunque, tre modelle di Playboy che fecero da vallette. Arrivò pure una quarta donna, una pornodiva, che interruppe improvvisamente lo spettacolo, in abbigliamento adamico. Il suo obiettivo? Protestare contro l’uccisione degli animali.

Memory (Cats)

Anche durante la quarta serata gli ospiti furono parecchi, con richiami al mondo dell’opera e del musical, oltre al mondo femminile. Gli Artisti in gara, inoltre, si esibirono con altri artisti da tutto il mondo.

L’ultima serata fu condotta dalla regina del sabato sera, Maria De Filippi e da David Gandy. Anche in questo caso furono presenti diversi ospiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: