Come collegare/scollegare un account Microsoft da Onedrive

Tempo di lettura: 2 minuti

Onedrive è il servizio cloud di Microsoft, può accadere che serva scollegare il proprio account Microsoft dalla sincronizzazione, a causa di vari motivi. Vediamo come scollegarlo e ri-collegarlo.

Come scollegare l’account da Onedrive

Per scollegare l’account è necessario agire direttamente nell’app di Onedrive, procedere quindi come segue.

Fare click con il tasto destro sull’icona di Onedrive raggiungibile dall’area di notifica vicino all’orologio quindi scegliere Impostazioni, ora dalla scheda Account cliccare sulla voce Scollega questo pc.

Cliccando su scollega toglieremo l'associazione dell'app Onedrive con il nostro account Microsoft
Cliccando su scollega toglieremo l’associazione dell’app Onedrive con il nostro account Microsoft

Fare click quindi su Scollega account.

Ora è possibile accedere con un altro account oppure con lo stesso, magari dopo aver resettato Onedrive.

Come ri-collegare l’account a Onedrive

Per ri-collegare l’account basterà accedere sempre alle Impostazioni > Account e scegliere Aggiungi Account.

Inserire il proprio account Microsoft
Inserire il proprio account Microsoft

Inserire il proprio account e proseguire con l’associazione, nella schermata successiva è possibile cambiare la posizione di salvataggio dei contenuti di Onedrive.

Click su Cambia posizione per cambiare il percorso di salvataggio Onedrive
Click su Cambia posizione per cambiare il percorso di salvataggio Onedrive

Quindi seguire le indicazioni a video e dare OK.

Elvis
Seguimi
(Visited 41 times, 1 visits today)
Leggi  Rimozione sicura USB? Non serve più con questo trick

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!