#Vodafonedown: come prevenire problemi DNS con qualsiasi operatore

Come prevenire problemi con gli operatori cambiando DNS e disabilitando il DNS sicuro

Nella giornata di ieri l’operatore Vodafone ha avuto problemi di un certo livello sia per la navigazione da fisso che da mobile. Il problema risiedeva a livello di DNS, come sostenuto da alcuni.

Il blocco Vodafone ha interessato tutta Italia
Il blocco Vodafone ha interessato tutta Italia

Esiste una possibile soluzione in caso di problemi simili? Si, la sostituzione dei valori DNS re-indirizzando il traffico verso altri server e non utilizzando quelli predefiniti di Vodafone o di altri operatori.

Ad

Cambio DNS da rete fissa e disabilitazione DNS sicuro

Se avete una Vodafone Station non basta cambiare i valori DNS, bisogna anche disabilitare il DNS sicuro. Per farlo è necessario accedere alla Station digitando 192.168.1.1 nella barra degli indirizzi del nostro browser.

Abilitiamo la modalità avanzata o esperto, solitamente sta in alto a destro o a sinistra (dipende dalla station).

Ora aprire la scheda dedicata ad Internet, dalla voce DNS & DDNS impostare su disabilitato la voce DNS Sicuro.

Disabilitare il DNS sicuro
Disabilitare il DNS sicuro

In altre Station il percorso è raggiungibile da Impostazioni > Firewall > DNS Sicuro.

Nei modem TIM o di altri operatori questa funzionalità non sussiste, per questi è necessario cambiare i DNS a livello di router o, se non possibile, a livello di sistema operativo.

Come configurare DNS alternativi

Se abbiamo un modem proprietario di marche come ASUS, D-Link, Netgear ecc. possiamo procedere con diversi metodi:

  • Linksys: Setup > Basic Setup.
  • ASUS: WAN > Internet Connection.
  • TP-Link: DHCP > DHCP Setting 
  • Netgear: Internet.
  • D-Link: Manual Internet Connection Setup.

inserendo i DNS 1.1.1.1 e come secondario 1.0.0.1 

Per rendere attive le modifiche possiamo riavviare il computer oppure svuotare la cache DNS con i comandi ipconfig /flushdns e ipconfig /renew

Leggi  Come velocizzare Windows 10?

Nelle impostazioni di rete in Windows

Quando la connessione è eseguita tramite chiavette 4G o con modem NON configurabili manualmente (come spesso accade con la Vodafone Station) possiamo intervenire direttamente nelle impostazioni di rete del nostro sistema operativo, vediamo in che modo. 

Da start > impostazioni > Rete e Internet > Modifica impostazioni scheda > tasto dx su rete attualmente in uso e che vogliamo modificare > Proprietà > selezioniamo la voce Protocollo Internet Versione 4 > apriamo le Proprietà > sotto la voce Utilizza i seguenti server DNS inseriamo i DNS 1.1.1.1 e come secondario 1.0.0.1 

In alternativa possiamo usare quelli OPENDNS

  • 208.67.222.123
  • 208.67.220.123

Oppure quelli di Google:

  • 8.8.8.8
  • 8.8.4.4

Come ultima scelta è possibile scaricare il tool DNSBENCH per testare i DNS che sono più performanti per il nostro sistema.

E per gli smartphone?

Anche per gli smartphone è possibile cambiare DNS, basta scaricare app come DNS Changer dallo Store o 1.1.1.1:Faster & Safer Internet che una volta avviati e configurati indirizzeranno il traffico verso DNS alternativi.

Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica.

In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino.

In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.
Elvis
Seguimi
(Visited 28 times, 1 visits today)
Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *