Le sandbox arrivano con la prossima versione di Windows

Tempo di lettura: 2 minuti

Con la release della versione 18305 nel programma Windows Insider è stata introdotta un’interessante funzionalità: Windows Sandbox.

Cos’è una Sandbox?

Una sandbox è un ambiente virtuale isolato dal sistema, utile per testare le funzionalità di un programma. In questo caso lo scopo è principalmente relativo la sicurezza, essendo dedicato per le versioni Pro ed Enterprise.

In questo modo è possibile eseguire un applicativo sconosciuto al suo interno senza intaccare in alcun modo il sistema operativo sottostante, utile in ambiente aziendale (e non solo) per evitare infezioni o simili.

Probabilmente la funzione sarà introdotto nella versione stabile con la prossima Major Release.

Come si attiva?

La funzionalità non è attiva di default, per attivarla è necessario procedere in questo modo:

WIN + R > digitare “appwiz.cpl” e dare invio > ora scegliere la voce “Attivazione e disattivazione delle funzionalità di Windows” > cerchiamo la voce Windows Sandbox ed abilitiamola.

Riavviamo il sistema

AL riavvio, basterà digitare Windows Sandbox nella barra di ricerca, aprire l’app trovata ed avremo il nostro ambiente virtuale.

Basterà copiare al suo interno eseguibili o applicativi da testare o installare per verificarne l’autenticità e l’integrità. Quando chiuderemo la sandbox il contenuto fin li creato sarà eliminato.

Ovviamente è opportuno che nel sistema sia abilitata la funzionalità di virtualizzazione (di Intel o AMD).

E se in una macchina virtuale?

Se stiamo usando una macchina virtuale per installare le build del programma Insider è necessario digitare il seguente comando da un prompt dei comandi elevato:

Set-VMProcessor -VMName <VMName> -ExposeVirtualizationExtensions $true

Approfondimenti:
Windows Sandbox is a new lightweight desktop environment tailored for safely running applications in isolation

Elvis
Seguimi
(Visited 85 times, 1 visits today)
Leggi  Mixer audio rinnovato per la prossima versione di Windows 10

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!