Come eseguono le operazioni gli agenti della CIA? Wikileaks lo rivela

I film di Hollywood ci hanno abituato a cose straordinarie: quante volte abbiamo visto un film poliziesco o di azione dove agenti CIA usavano tecnologie avanzate per escludere videocamere, microfoni ecc 

La realtà non è distante: Wikileaks infatti ha rivelato un altro progetto CIA chiamato DUMBO che spiega cosa accade e come:  

gli agenti CIA usavano (usano?) una chiavetta USB contenente diversi strumenti di hacking per Windows in grado di rilevare webcam e microfoni connessi alla rete LAN, WIFI e tramite bluetooth. Una volta individuati i dispositivi gli agenti potevano eseguire le seguenti azioni:

  • impostare tutti i microfoni come muto
  • disabilitare tutte le periferiche di rete
  • sospendere tutti i processi di registrazione videocamere
  • corrompere o eliminare selettivamente le registrazioni 
  • simulare un crash di sistema per giustificare senza dare nell’occhio la perdita di dati e delle conseguenti registrazioni

I requisiti richiesti per il buon funzionamento sono l’accesso con privilegi SYSTEM e che la chiavetta rimanga collegata al pc per tutta la durata dell’operazione. Questo progetto è utilizzato dalla Cyber Intelligence esattamente dal gruppo PAG (Physical Access Group) 

Lo strumenti risulterebbe compatibile con Windows XP,  Windows Vista e altre recenti versioni, non è indicato se sia compatibile con Windows 10 o precedenti, sembra però che lo sviluppo sia terminato nel 2015 cosa che esclude la compatibilità con sistemi operativi più recenti. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: