Il Ransomware PopCorn Time decripta i dati gratis…se infetti altri utenti!

Tempo di lettura: < 1 minuto
Sembra una barzelletta, uno scherzo di cattivo gusto ma invece non lo è: un nuovo ransomware denominato PopCorn Time, oltre al consueto riscatto richiesto che ammonta ad 1 Bitcoin (sono circa 800 dollari) offre un alternativa, ovvero quella di inviare un link a degli amici: se questi saranno infettati e pagheranno il riscatto (almeno due utenti), l’utente riceverà gratuitamente la chiave di decriptazione.

Inoltre, se si prova ad inserire la chiave di decriptazione per più di 4 volte, si attiva un meccanismo che elimina i dati, rendendoli così irrecuperabili. L’algoritmo di criptazione usato è l’AES 256 e l’estensione dei file è “.filock”. 
Gli autori del ransom affermano di esser un team proveniente dalla Siria e che fanno questa operazione per aiutare i cittadini di quella nazione, afflitta da anni di guerre. 
Il ransomware è ancora in sviluppo, visto e considerato che alcuni server di controllo sono offline ed il codice del malware stesso è incompleto.
Certo, non è il modo giusto per operare e francamente come si può credere ad affermazioni del genere? Voi cosa ne pensate? Credete dicano la verità?

Via:  Threatpost Blog

Elvis
Seguimi
(Visited 53 times, 1 visits today)

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!