FIX Errore 0x8004011D Il server non è disponibile. Se questa condizione persiste, contattare l’amministratore

L’errore 0x8004011D “Il server non è disponibile” è un problema comune che può verificarsi in Microsoft Outlook. Questo errore può impedire agli utenti di inviare o ricevere e-mail e può essere molto frustrante da risolvere. Fortunatamente, esistono diverse soluzioni che gli utenti possono provare per risolvere questo errore e ripristinare la funzionalità di Outlook.

In questo articolo, esploreremo le cause dell’errore 0x8004011D “Il server non è disponibile”, e forniremo alcune soluzioni comuni per risolvere questo problema in modo rapido ed efficiente.

L’errore 0x8004011D “Il server non è disponibile” può verificarsi per una serie di motivi. Di seguito sono riportati alcuni dei motivi più comuni per cui si verifica questo errore:

Problemi di connessione alla rete: Quando Outlook non riesce a connettersi al server, si verifica l’errore in oggetto. Questo può essere il risultato di problemi di connessione alla rete, come un router o un modem che non funziona correttamente o problemi di configurazione della connessione Internet.

Problemi di configurazione del profilo: può anche verificarsi se il profilo di Outlook non è configurato correttamente. Ciò può accadere dopo l’aggiornamento di Outlook o se si è verificato un errore durante la configurazione del profilo.

Problemi del server: può anche essere causato da problemi del server di posta in arrivo o in uscita. Ciò può accadere se il server è stato interrotto o se ci sono problemi di manutenzione in corso.

Ci sono diverse soluzioni che gli utenti possono provare per risolvere questo errore. Di seguito sono riportate alcune delle soluzioni più comuni:

Verifica della connessione di rete: La prima cosa da fare quando si verifica questo tipo di errore è verificare la connessione di rete. Verificare che il router o il modem funzioni correttamente e che la connessione Internet sia attiva. Inoltre, verificare che Outlook sia configurato correttamente per la connessione di rete.

Verifica del profilo di Outlook: Se la connessione di rete è stabile, provare a verificare il profilo di Outlook. Verificare che il profilo sia configurato correttamente e che le credenziali siano corrette. Inoltre, verificare che il server di posta in arrivo e in uscita sia corretto e che la porta di connessione sia corretta.

Se necessario creare un nuovo profilo in questo modo:

Digitare Pannello di Controllo da start, quindi cercare la voce “mail” ed aprire la voce trovata, scegliere quindi la voce Mostra profili

Scegliere ora la voce Aggiungi per creare un nuovo profilo, al termine impostarlo come predefinito dal menù a discesa sottostante.

Procedura completa consigliata qui.

Verifica dei server di posta: Se la connessione di rete e il profilo di Outlook sono configurati correttamente, provare a verificare i server di posta in arrivo e in uscita. Verificare che i server siano attivi e funzionanti correttamente. Inoltre, verificare che la configurazione dei server sia corretta.

Riavvio di Outlook: Se tutte le soluzioni sopra descritte non funzionano, provare a riavviare Outlook. A volte, questo può risolvere il problema e ripristinare la funzionalità di Outlook.

Se sei un system administrator ed hai Exchange nella tua organizzazione puoi intervenire in questi modi:

  • Verifica che tutti i servizi MSExchange siano avviati. (MSExchangeES, MSExchangeIS, MSExchangeMTA, MSExchangeSA)
  • Se uno di questi non viene avviato, avvialo! Se necessario usa questi comandi dal terminale di exchange:
    • net start MSExchangeES /yes
      net start MSExchangeIS /yes
      net start MSExchangeMTA /yes
      net start MSExchangeSA /yes
  • Verifica se gli Information Store sono montati. Exchange Manager -> Server -> Nome server -> Primo gruppo di archiviazione -> Fare clic con il pulsante destro del mouse su Archivio cassette postali e selezionare “Monta archivio” se smontato.
  • Eseguire un controllo del database. Ad esempio: C:\Programmi\Exchsrvr>bin\eseutil /mh mdbdata\priv1.edb
  • A volte il codice di errore viene generato quando un database è in modalità “dirty. L’esecuzione del controllo precedente rivela lo stato in cui si trova il database, se viene visualizzato Stato: Arresto anomalo, è necessario assicurarsi che tutti i registri delle transazioni dal checkpoint e successivi siano presente, quindi montare il negozio. Se i log sono scomparsi, è necessario ripristinare il database utilizzando Eseutil /p per rendere il database coerente per iniziare. Ciò può comportare la perdita di dati, quindi esegui il backup di tutto in anticipo per ogni evenienza. Dopo aver eseguito Eseutil /p, eseguire Eseutil /d per deframmentare il database. Eseguire quindi il controllo di integrità dell’archivio informazioni Isinteg.exe -fix. L’esecuzione di questi comandi dovrebbe risolvere eventuali problemi associati a un database dirty e consentire il rimontaggio degli archivi. Assicurati di avere 1.5 – 2 volte la dimensione del file di database nello spazio libero sull’unità per il funzionamento del sistema.

L’errore 0x8004011D “Il server non è disponibile” può essere molto frustrante da risolvere, ma ci sono diverse soluzioni che gli utenti possono provare per risolvere questo problema. Verificare la connessione di rete, il profilo di Outlook e i server di posta in arrivo e in uscita sono alcuni dei passaggi che possono aiutare a risolvere questo errore. Se tutte le soluzioni sopra descritte non funzionano, contattare l’amministratore di sistema per ulteriore assistenza.

Fonte soluzione Server

Articoli Correlati

Che cos’è il servizio Energy Server Service queencreek? Posso rimuoverlo?

FIX Errore 0x8007139f Account Microsoft in Windows 11