Fine del supporto di Windows 11 21h2

Microsoft ha notificato agli utenti delle sue piattaforme software che diverse edizioni di Windows 11 21H2 raggiungeranno la fine del supporto (EOS) in data fissata per il 10 ottobre 2023, quando il supporto terminerà per le versioni Home, Pro, Pro Education e Pro per Workstations rilasciate a ottobre di due anni fa.

Secondo quanto dichiarato nella sezione Ciclo di vita del portale di supporto ufficiale di Microsoft, le versioni sopra menzionate di Windows 11, non riceveranno ulteriori aggiornamenti di sicurezza dopo il 10 ottobre 2023. Gli esperti dell’azienda consiglieranno agli utenti che richiedono assistenza sulle versioni dell’OS che hanno raggiunto la fase di EOS di installare le versioni più recenti.

Windows 11 21h2 raggiungerà presto la fine del supporto

Se si utilizza ancora la versione originale di Windows 11, è consigliabile considerare l’aggiornamento tempestivo del sistema operativo. Windows 11 è stato annunciato nel mese di giugno del 2021 e successivamente reso disponibile al pubblico a partire dal 5 ottobre dello stesso anno. Nel corso del tempo, il sistema operativo ha ricevuto diversi aggiornamenti importanti, tra cui l’aggiornamento di Windows 11 2022 (versione 22H2) e gli aggiornamenti Moment rilasciati rispettivamente nel mese di ottobre 2022, febbraio 2023 e giugno 2023.

Con la disponibilità di numerose versioni di Windows 11, Microsoft ha annunciato il termine del supporto per la versione originale del sistema operativo. In particolare, la versione originale di Windows 11, ovvero la versione 21H2, raggiungerà la fine del supporto il 10 ottobre 2023, a distanza di più di due anni dal rilascio iniziale del sistema operativo. Tale eliminazione graduale del supporto non costituisce una novità, in quanto Microsoft aveva già documentato che le versioni Home e Pro di Windows 11 beneficiano di un supporto della durata di 24 mesi dopo il rilascio iniziale, mentre le SKU Enterprise hanno un supporto della durata di 36 mesi.

Cosa succederà dopo la data di fine supporto

Dopo il 10 ottobre, le versioni precedenti di Windows 11 non saranno più oggetto di aggiornamenti di sicurezza, il che ne rende l’utilizzo sconsigliato per gli ambienti produttivi e anche per l’utilizzo quotidiano, in quanto maggiormente vulnerabili a malware e altre minacce alla sicurezza. Si consiglia ai clienti che desiderano ricevere aggiornamenti di sicurezza continuativi di eseguire l’aggiornamento alla versione più recente di Windows 11, attualmente la versione 22H2.

La prossima versione principale di Windows 11 a cui si potrebbe prendere in considerazione l’aggiornamento è la versione 23H2, prevista entro la fine dell’anno. Tale versione includerà numerose nuove funzionalità, tra cui l’integrazione di Copilot, un File Explorer modernizzato, la compatibilità nativa con i formati 7z e RAR e una modalità oscura di Paint, tra le altre.

Articoli Correlati

Il modo più semplice per vedere la password Wi-Fi su Windows 11

FIX Anteprima immagini non si vedono in Windows

Windows 11 dove trovo programmi installati