Windows 11 build 25375: novità e installazione

Microsoft ha di recente introdotto una versione di anteprima di Windows 11 Insider sul Canary Channel. Questo aggiornamento porta i sistemi alla build 25375 e presenta una sola nuova funzionalità. Endpoint DLP è ora supportato su Windows con build ARM, di conseguenza, gli amministratori hanno la possibilità di rilevare e proteggere i file contenenti dati sensibili, anche sui PC che eseguono Windows su ARM.

Ma vediamo di seguito quali sono le novità introdotte in Windows 11 build 25375.

Windows 11 build 25375

Novità della build 25375

Nell’ultima versione Canary di Windows 11 sono state introdotte diverse novità. La più significativa è il supporto per Microsoft Endpoint Data Loss Prevention (DLP) su build Windows on Arm (Arm64). Questa caratteristica consente l’estensione dei criteri e delle azioni di Microsoft Endpoint DLP agli endpoint che eseguono Windows on Arm (Arm64), consentendo la rilevazione e la protezione dei dati sensibili presenti nei file nell’ambito dell’ecosistema digitale.

Sono state apportate correzioni di bug e miglioramenti generali per garantire un’esperienza più stabile e ottimizzata. Però, non sono state fornite informazioni ufficiali da Microsoft riguardo a eventuali problemi noti nella presente versione Canary di Windows 11.

Come installare l’aggiornamento di Windows 11 Insider

La nuova build è disponibile per il download tramite Windows Update, il che significa che sarà automaticamente scaricata e installata su tutti i computer che eseguono Windows 11 Insider Preview sul canale Canary. Se si desidera ottenere manualmente la nuova build il prima possibile, è possibile seguire i seguenti semplici passaggi:

  1. Avviare l’app Impostazioni dal menu Start.
  2. Selezionare l’opzione “Windows Update” presente nel riquadro di sinistra.
  3. Una volta aperta la sezione Windows Update, il sistema inizierà automaticamente a verificare la presenza di nuove build. In alternativa, è possibile fare clic sul pulsante “Verifica aggiornamenti“.
  4. Fare clic sul pulsante “Scarica ora” per avviare il download della nuova build di aggiornamento di Windows 11. Una volta completato il download, il computer si riavvierà automaticamente per avviare l’installazione del nuovo aggiornamento. La dimensione del download sarà di circa 2 o 3 GB, a seconda dell’architettura del computer (32 bit o 64 bit) e della lingua del sistema.

È importante notare che questi passaggi consentono di ottenere manualmente la nuova build, ma il metodo consigliato è attendere che l’aggiornamento venga automaticamente scaricato tramite Windows Update per garantire un processo di installazione più stabile e senza problemi.

Articoli Correlati

Offerta Black Friday Internxt: sconto del 91% sui piani annuali

Come riparare o ricostruire la repository WMI in Windows

Che cos’è l’IT Wallet? A cosa servirà?