Ecco come sarà Microsoft BING con ChatGPT

La beta di Microsoft Bing con l’intelligenza artificiale è iniziata, per alcuni utenti e noi abbiamo avuto la fortuna di iniziare a testarla e metterla alla prova, siamo rimasti piacevolmente sorpresi.

Parliamo di questo argomento (e di molto altro) nella newsletter su Linkedin, iscriviti partendo da qui.

Non solo ricerca

Da tempo la ricerca non è più intesa come fine a se stessa, infatti l’impegno profuso finora è stato rivolto a comprendere quale fosse l’intento di ricerca da parte dell’utente, in modo da poter offrire sia contenuti testuali, immagini, video e sotto-argomenti correlati alla ricerca eseguita.

ChatGPT, di OpenAI, è un assistente artificale che si propone per capire l’intento dell’utente offrendo al contempo una vera e propria conversazione con l’utente.

Infatti ha la capacità di ricordare le richieste dell’utente fino a quel momento, ad esempio, se inizialmente chiediamo una ricetta possiamo, in un secondo momento, indicare di quale ingrediente siamo in possesso e l’assistente riformulerà la stessa ricetta indicando solo quelli mancanti.

Microsoft ha presentato il progetto il 7 febbraio con un evento speciale presieduto dal CEO Satya Nadella, il quale ha fatto intendere che le applicazioni saranno molteplici, infatti oltre a Bing ci saranno anche novità in merito per il pacchetto Office 365.

Abbiamo preparato un video che mostra il funzionamento del nuovo BING:

Articoli Correlati

DefenderUI: una nuova interfaccia per Windows Defender

FIX Edge non traduce più le pagine

L’angolo dell’edicola: il Gruppo Editoriale Jackson