Come resettare la cache delle icone in Windows 11

Le icone in Windows 10 e 11 sono importanti: permettono di riconoscere al primo impatto i programmi in base alle miniature dei file eseguibili. Senza icona è più difficile avviare software Photoshop, Word o anche il semplice browser. Può capitare che la cache delle icone si corrompa e non si vedano più le icone.

Vediamo come risolvere il problema e ripristinare la cache delle icone in Windows 10 & 11 quando le icone non si vedono o sono scomparse.

Due Metodi Risolutivi 10 minuti

Come individuare i percorsi della cache

Il primo step prevede di aprire il terminale (admin) premendo i pulsanti WIN + X quindi digitare:

cd %homepath%\AppData\Local\Microsoft\Windows\Explorer

e poi

dir iconcache*

quindi comparirà questa lista:

Chiusura di Esplora Risorse e reset della cache

Ora digitare

taskkill /f /im explorer.exe

per chiudere il processo Esplora Risorse (dopo il comando spariranno le icone dal desktop, niente paura)

Ora digitare:

del iconcache*

per resettare la cache. Interrogare il database con il comando

dir iconcache*

per vedere se ci sono altri file da eliminare, se presenti chiudere altre app aperte in background.

Al termine digitare

explorer.exe

per riavviare Esplora Risorse. Il sistema ora ricreerà in automatico le icone.

Come resettare la cache delle icone in modo automatico?

Se non siamo degl smanettoni o semplicemente non vogliamo fare troppi passaggi, possiamo ricorrere ad un programmino che eseguirà le operazioni sopra in automatico.

Per farlo è necessario scaricare questo tool da Sordum, successivamente basterà avviarlo per cancellare la cache. E’ possibile eseguirlo dal prompt dei comandi usando ulteriori comandi supplementari, come da immagine.

Articoli Correlati

Confermato che Windows 11 non funzionerà su alcuni vecchi PC

Ascolta tutti i concerti live con Nugs.net, nuovo servizio di streaming musicale

Come controllare in remoto uno smartphone Android da Windows 11, anche se è bloccato