Windows 11 22H2 Tutte le nuove funzionalità introdotte

La versione 22H2 di Windows 11 ha visto la luce da qualche giorno, ma cosa porta di nuovo questa nuova versione? In realtà il grosso delle funzionalità vedranno la luce con nuove release chiamate Moment 1 e Moment 2. Intanto vediamo quali sono le novità introdotte con la versione 22H2 in Windows 11.

Leggi qui: Come installare Windows 11 22H2

Tabs in Esplora Risorse? Ancora no

Una delle novità più interessanti attese dagli utenti è l’introduzione (finalmente) delle tabs o schede in Esplora Risorse, ma purtroppo questa non vedrà la luce con la 22H2, infatti Microsoft ha iniziato a testarla successivamente nel programma insider e sta ancora correggendo alcuni bug.

Probabilmente verrà rilasciata entro nella prima settimana di ottobre con l’aggiornamento Moment 1.

L’integrazione delle schede in Esplora Risorse arriverà ad Ottobre

Nuova Xbox Game Bar e Smart App Control

La Game Bar è stata migliorata e con la nuova versione è possibile accedere direttamente alla lista dei giochi avviati o giocati di recente. La barra è avviabile premendo i pulsanti WIN + G.

Lo Smart App Control invece è dedicata alla sicurezza e bloccherà le app non firmate digitalmente o non attendibili, bloccando anche gli script o le macro malevole. Purtroppo però è disponibile solo nelle nuove installazioni di Windows 11 22H2, gli utenti che aggiornano il sistema partendo ad esempio da Windows 10 non la potranno utilizzare.

ClipChamp, Layout Snap migliorato e Modalità Focus ottimizzata

ClipChamp è una nuova applicazione, simile a Canva, che permette di creare contenuti video e molto altro partendo dai media disponibili nel computer.

L’app è installabile direttamente dallo Store e può esser rimossa senza alcun vincolo. E’ disponibile un upgrade dell’applicativo che lo porta al livello “Premium”, come si evidenzia dall’immagine sotto:

Upgrade disponibile per ClipChamp

Il Layout Snap è stato migliorato ed ora permette di agganciare più schede dal browser Microsoft Edge, cosa non possibile in passato.

Anche la modalità Messa a Fuoco è stata ottimizzata, ad esempio quando si avvia una sessione Non Disturbare verranno disabilitate interamente le notifiche, i badge della barra applicazioni e dello start oltre ad esser integrato con l’orologio che terrà conto del tempo impiegato e, quando necessario, suggerirà delle pause.

Taskbar e Task Manager migliorati

FInalmene è stata re-introdotta la possibilità di fare il drag ‘n drop dei file nella barra start, cosa presente in Windows 10 ma rimossa successivamente (non si sa perchè) in Windows 11. Altre funzionalità, come l’overflow delle icone e molto altro vedranno la luce con le successive release migliorative.

Anche il Task Manager o Gestione Attività è stato migliorato con la Fluent UI e la possibilità di gestire a colpo d’occhio tutte le principali voci come App di Avvio, le Prestazioni o i Servizi.

Ora non resta che attendere il rilascio di Moment 1 & 2, per il primo non servirà aspettare molto, probabilmente già nella prima settimana di ottobre avverrà il rilascio.

Articoli Correlati

Vi racconto la storia di un’App da record morta sul nascere

Come eseguire il recupero dei dati da dischi RAID 0, 5 e 6

Controllo completo sui backup Hyper-V e Vmware con Altaro Backup