Come recuperare le variabili d’ambiente in Windows

Può capitare, in particolare quando si fanno test o semplicemente per un errore, di cancellare le variabili d’ambiente in Windows. Vediamo come re-inserirle per garantire il funzionamento corretto del sistema.

Cosa sono le variabili d’ambiente?

La variabili d’ambiente nei sistemi Windows memorizzano alcune impostazioni di sistema o delle applicazioni, come ad esempio può contenere informazioni inerenti il percorso di lavoro per Java, Powershell e simili.

Da dove posso verificare le variabili d’ambiente del mio sistema?

Per verificare le variabili d’ambiente di Windows bisogna premere i pulsanti WIN + R e digitare “sysdm.cpl” quindi dalla scheda Avanzate scegliere Variabili d’ambiente.

Oppure attraverso Powershell come amministratore digitare:

echo %Path%

e vedremo a video le variabili di sistema attive

Ripristino manuale delle variabili di sistema

Premere i pulsanti WIN + R quindi digitare “sysdm.cpl”, ora dalla scheda Avanzate aprire la voce Variabili d’ambiente.

Nella parte inferiore troviamo le variabili di sistema, cliccare su Nuova quindi assegnare questi valori:

Nome –> Path
Valori –> %SystemRoot%\system32\WBEM;C:\Windows\system32\WBEM;C:\Windows\system32;C:\Windows;C:\Windows\System32\WindowsPowerShell\v1.0\;C:\Program Files\PowerShell\7\;C:\Windows\System32\OpenSSH\;%UserProfile%\AppData\Local\Microsoft\WindowsAppserShell\v1.0\

Ripristino delle variabili con un Punto di Ripristino

Un altro metodo è quello di usare la funzionalità Ripristino Configurazione di sistema, per farlo procedere così:

Premere i pulsanti WIN + R e digitare “rstrui“, ora scegliere una data di ripristino antecedente la modifica e riavviare.

Al termine riavviare il sistema e dovrebbe funzionare tutto normalmente.

Articoli Correlati

Windows 11 o Windows 10 per il gaming: qual è la scelta migliore?

Gestire tutte le connessioni remote con PRemoteM

SHMT, la nuova tecnica per velocizzare il pc