Il mondo dello streaming e della TV si aggiornano

Ottobre 2021: questo mese appena terminato sarà ricordato per la rivoluzione televisiva. Per tutta l’estate, infatti, i canali della RAI avevano profetizzato che ci sarebbe stata. Ma com’è andata davvero?

RAI e Mediaset hanno aggiornato le frequenze dei loro canali, modificato il software di compressione video e fatto un leggero downgrade della qualità visiva. Nei prossimi mesi, anche i canali secondari e locali aggiorneranno le frequenze, liberando quelle che, dal 2023, saranno utilizzate solo dalle compagnie telefoniche.

Il prossimo importante aggiornamento sembra che, quindi, sarà il 1° gennaio 2023, o giù di lì, quando i canali televisivi SD e MPEG-2 saranno ufficialmente aboliti. Fino a quella data, quindi, non ci sarà bisogno di sostituire i dispositivi televisivi attuali.

Detto questo, vediamo quali altre novità sono arrivate.

Serially

All’inizio di ottobre è stato presentato il sito Serially. Si tratta di un nuovo servizio streaming, che permette di guardare solo serie TV, in prevalenza produzioni spagnole. Il servizio è totalmente gratuito, perché sostenuto dalle pubblicità. È obbligatoria la creazione di un account per guardare i contenuti.

Come guardare? Per ora, il miglior modo per accedere ai contenuti di Serially è tramite il sito ufficiale, magari collegando il PC a una TV di grandi dimensioni. In alternativa, si possono usare le App per iOS, AppleTV, Android e Android TV. Queste App sono arrivate la settimana scorsa.

Durante il 2022 saranno rilasciate le App per le Smart TV Samsung e LG e per Amazon Fire TV. Considerando che, forse, le TV più vendute, o più ricercate, sono quelle di questi due produttori, è chiaro che una grossa fetta di utenti è stata lasciata (temporaneamente) fuori.

In futuro — ma non si sa quando — arriveranno anche le App per le Gaming Console.

I contenuti di Serially sono ancora pochi. Si spera che in futuro aumenteranno.

LG e Amazon Prime Video

La settimana scorsa LG ha aggiornato il firmware delle Smart TV degli ultimi anni (almeno dal 2018 a oggi). Non sappiamo di preciso quali siano tutte le novità per WebOS, il sistema operativo di LG, ma sappiamo che ai modelli UHD 4K e 8K del 2020 e del 2021 si è aggiunta la funzione Filmaker Mode per l’App Amazon Prime Video.

Questa funzione permetterà alla TV di guardare e ascoltare i video con la minor perdita di qualità. Filmaker Mode è una funzione che permette di guardare i video e ascoltare le colonne sonore con una qualità simile a quella stabilita dal regista.

Pluto TV

Sempre la settimana scorsa è stata ufficializzato in Italia un altro servizio streaming: Pluto TV.

Pluto TV esisteva già da qualche anno, ma i suoi contenuti non erano disponibili in italiano.

Questa piattaforma è gratuita e non richiede la creazione di nessun account. Si può consultare tramite App per Smart TV, dispositivi mobili, ecc. I contenuti sono davvero tanti.

A differenza degli altri servizi a cui possiamo accedere in Italia, Pluto TV è suddiviso in diversi canali che trasmettono 24 ore su 24. Basterà selezionare il genere (colonna di sinistra) o il canale per guardare tutto quello che ci piace. Alcuni canali sono dedicati a singole serie (iCarly, Leverage, Mutant X, Andromeda, ecc.).

Durante la visione di un qualsiasi programma è possibile richiederne la visione dall’inizio. In alternativa, si può selezionare OnDemand e cercare il titolo che interessa.

Durante la visione, di tanto in tanto i video si bloccano per lanciare alcune pubblicità. A differenza dei canali televisivi trasmessi tramite l’antenna, però, le pause pubblicitarie sono brevi (uno o due minuti). In alcuni casi, durano pochi secondi: giusto il tempo di ricordarti che stai usando Pluto TV.

Articoli Correlati

KLIM Ace, il nuovo mouse wireless per videogiocatori

Nuove Creative Zen Hybrid

KB5013943 in Windows 11 provoca bluescreen con i prodotti Sophos