Microsoft rimuove il blocco degli aggiornamenti per le versioni 1909

Microsoft rimuove il blocco degli aggiornamenti per le versioni 1909

Una buona notizia per gli utenti ancora fermi alla versione 1909 di Windows 10: Microsoft rimuove il blocco degli aggiornamenti per le versioni 1909, vediamone i dettagli.

Problemi con driver Conexant risolti

Molti utenti sono ancora fermi alla versione 1909 e, anche provando a cercare aggiornamenti, non viene proposto in alcun modo l’aggiornamento 2004 o 20H2 (oppure l’installazione fallisce).

I problemi rimasti fino a qualche giorno fa, come si evince dalla pagina ufficiale dedicata di Microsoft, erano relativi driver Conexant, ovvero:

Errori o problemi durante o dopo l’aggiornamento dei dispositivi con determinati driver audio Conexant

I dispositivi con driver audio Conexant o Synaptics interessati potrebbero ricevere un errore di interruzione con una schermata blu.

Questo errore è stato risolto da Microsoft con l’aggiornamento dei relativi driver interessati, i quali avranno la versione 8.65.47.53, 8.65.56.51 o da 8.66.0.0 a 8.66.89.00 per i file chdrt64.sys o chdrt32.sys, il dispositivo è denominato Conexant HDAudio Driver.

Leggi anche  FIX: Esplora risorse si resetta e torna al primo file

Errori o problemi durante o dopo l’aggiornamento dei dispositivi con driver audio Conexant ISST

I dispositivi con driver audio Conexant ISST interessati potrebbero ricevere un errore o avere problemi con Windows 10, versione 2004.

Anche questo problema ha visto il rilascio di un driver aggiornato che aggiornerà i file uci64a96.dll o uci64a231.dll e una aggiornerà i driver con la versione 7.231.3.0 o inferiore.

Finalmente tutti gli utenti con la versione di Windows ferma alla 1909 potranno aggiornare senza problemi, ovviamente i driver aggiornati saranno rilasciati tramite Windows Update.

Alvise C.

Alvise C.

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento