Microsoft Flight Simulator finalmente disponibile

Microsoft Flight Simulator finalmente disponibile

Uno dei giochi più interessanti e completi di Microsoft è finalmente disponibile all’acquisto: anzi, chiamarlo “gioco” è veramente riduttivo, parliamo di un simulatore di volo. Ma vediamo di cosa si tratta.

Un’autentica rivoluzione nei simulatori


Stiamo veramente parlando di una rivoluzione: Flight Simulator infatti si appoggia alla rete di Azure per la rappresentazione grafica (si parla di 2 Petabyte di dati) ottenendo così un risultato sorprendente, potete vederlo con i vostri occhi:

Secondo gli sviluppatori è possibile, per i piloti, vedere la propria piazza preferita, la pizzeria punto fisso di ritrovo o, perché no, anche la propria casa. I dettagli non mancheranno, come ad esempio si vedrà l’inquinamento delle città, i temporali con lampi annessi.

Il gioco da oggi è disponibile in tre edizioni, quella Standard con 20 aeroplani e 30 aeroporti, la Deluxe con 25 aeroplani e 35 aeroporti e la Premium Deluxe con 30 aeroplani e 40 aeroporti.

Qui sotto l’elenco completo dei modelli di aeroplani:

, left image

… ed aeroporti divisi per versione.

, right image

I requisiti minimi e consigliati


I requisiti minimi sono i seguenti, quelli consigliati non sono indicati da Microsoft:

OSWindows 10 (v. 1909)
ProcessorIntel i5-4460, Ryzen 3 1200
GPUNVIDIA GTX 770, Radeon RX 570
Memory8 GB RAM, 2 GB VRAM
Storage150 GB
DirectXDirectX 11

Noi aggiungiamo anche una buona connessione ADSL per il godimento pieno delle potenzialità del gioco.


Se volete mantenervi informati in proposito a questo argomento seguiteci sulla pagina Facebook mettendo un bel Mi piace per restare aggiornati su tutte le news pubblicate, su Twitter all’indirizzo https://twitter.com/Alvise_C, su Pinterest, sul nostro canale YouTube dove troverete molti contenti nell’ambito Hi-Tech e sul nostro sito Web che potete tranquillamente aggiungere ai preferiti.

Leggi  Problemi con Outlook 365 in tutto il mondo: ecco cosa succede

Link acquisto
Articolo a cura dell’Angolo di Windows

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!