Fondazione Avast: donati 25 milioni di dollari per iniziative a favore della ricerca sulla lotta al Covid-19

Tempo di lettura: 2 minuti

Avast, una delle più grandi aziende al mondo di sicurezza digitale, è sempre stata guidata dalla missione di proteggere le persone e, come azienda tecnologica, è naturalmente incline alle iniziative in cui la ricerca e l’innovazione possono determinare un impatto reale nella vita di tutti i giorni.

Per questo, dopo un’attenta analisi dei programmi e delle iniziative esistenti impegnati nella lotta al Covid-19, la Fondazione Avast ha scelto di donare 20 milioni di dollari alla Coalizione COVID-0 coordinata da Wellcome: la Coalizione si concentra sulla raccolta di fondi per sviluppare test e trattamenti per la cura del virus e per la sua prevenzione attraverso lo sviluppo di vaccini.

Si tratta di un programma molto audace e avvincente che si stima richieda almeno 8 miliardi di dollari di finanziamenti proprio nella sua prima fase.

Acceleratore terapeutico e [email protected]

Di questi 20 milioni, 12 andranno all’Acceleratore Terapeutico COVID-19, in collaborazione con la Bill & Melinda Gates Foundation, Wellcome e MasterCard, per accelerare lo sviluppo di test e trattamenti rapidi, mentre i restanti 8 milioni andranno al CEPI, la principale organizzazione mondiale per la ricerca e sviluppo di vaccini per le pandemie.

Oltre a ciò, la Fondazione Avast donerà 5 milioni di dollari per ulteriori iniziative di risposta al COVID-19, che includono il continuo supporto al programma di supercomputing [email protected], che cerca di trovare una cura per il virus, insieme al contributo per lo sviluppo e la produzione di un nuovo tipo di ventilatori polmonari.

Abbiamo parlato di [email protected] qui: Aiuta la ricerca del COVID-19 con il tuo computer!

Secondo Avast, un metodo rigoroso e scientifico potrà fornire la migliore strategia di uscita alla pandemia provocata dal Covid-19 e solo un approccio prudente, sistematico e ben finanziato ai test, ai trattamenti e allo sviluppo di vaccini porterà alla minimizzazione di blocchi e interruzioni e, cosa più importante, a salvare vite umane.

Leggi  Come seguire in tempo reale la portata del Coronavirus (aggiornato)

La Fondazione Avast, inaugurata nel 2010, grazie ai fondi donati da Avast e all’attività di volontariato dei suoi dipendenti, lavora direttamente e indirettamente per supportare le comunità di tutto il mondo e promuovere i valori di libertà e scelta, indispensabili per dare significato e consapevolezza all’agire umano.

Per ulteriori informazioni su questo argomento è possibile collegarsi al link https://blog.avast.com/avast-supports-covid-19-response-initiatives

Elvis
Seguimi
(Visited 4 times, 1 visits today)

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!