Sanremo Story: 2005

Tempo di lettura: 3 minuti

Riteniamo che la stragrande maggioranza dei nostri lettori abbia vissuto personalmente (magari tramite TV) i Festival di Sanremo degli ultimi 15 anni. In effetti, si evince anche dai commenti alla nostra rubrica.

Oggi parliamo dell’edizione del 2005. Dopo tanti anni di quiz televisivi che sapevano del demenziale, e dopo un tira e molla fra le reti Mediaset e RAI, quell’anno fu chiamato Paolo Bonolis. Presentò il Festival con Antonella Clerici e Federica Felini.

Per Federica fu uno slancio dal mondo della moda a quello musicale. Di lì a breve, infatti, cantò Je t’aime per una pubblicità televisiva, e il brano ottenne un grandissimo successo, forse maggiore di molte canzoni dello stesso Festival.

Il regolamento “paolino” era un tantino complesso. Non c’erano le solite e semplice categorie Campioni e Nuove Proposte, ma ciascuna aveva le sottocategorie Uomini, Donne, Gruppi, Classic e Giovani.

Qui trovate la nostra playlist del Festival.

Passiamo, dunque, alle canzoni. Il vincitore fu Francesco Renga con Angelo. La canzone fece molto discutere le persone più religiose, perché ci videro un tantino di malizia. Il fatto di essere sulle bocche di tutti, permise di rilanciare in rialzo la carriera del cantante.

La canzone naturalmente vinse anche nella Categoria Uomini della Sezione Campioni. Al secondo posto troviamo Gigi D’Alessio con L’amore che non c’è e Marco Masini con Nel mondo dei sogni.

Al secondo posto troviamo Toto Cutugno e Annalisa Minetti con Come noi nessuno al mondo. Toto Cutugno torna al Festival dopo 8 anni, e ancora una volta colleziona l’ennesimo secondo posto.

Toto Cutugno e Annalisa Minetti vinsero nella Categoria Classic. Al secondo posto arrivò Marcella Bella con Uomo bastardo e, al terzo posto, Peppino di Capri con La panchina.

Al terzo posto troviamo Antonella Ruggiero con Echi d’infinito, scritta da Mario Venuti. La canzone si aggiudicò il primo posto nella Categoria Donne, seguita da Alexia con Da grande.

4. Nicky Nicolai e Stefano Di Battista Jazz Quartet con Che mistero è l’amore. Fra gli autori della canzone segnaliamo Piero Cassano dei Matia Bazar. La canzone vinse il primo posto della Categoria Gruppi, seguita da Le Vibrazioni con Ovunque andrò e dai Matia Bazar con Grido d’amore.

5. Laura Bono con Non credo nei miracoli. Non si tratta di una parente del Bono irlandese, perché è soltanto un’abbreviazione del suo vero cognome, cioè Bonometti. La cantante si aggiudicò il primo posto nella Sezione Giovani, seguita da La Differenza con la canzone Che farò e da Veronica Ventavoli con L’immaginario.

La classifica finisce con il 5° posto. Comunque, segnaliamo la canzone Ci vuole k… dei Concido. Durante le precedenti edizioni del Festival, i testi che contenevano parolacce erano stati censurati, utilizzando testi puliti. A quanto pare, questa fu la prima canzone non censurata che abbia partecipato al Festival.

Leggi  Sanremo Story: 1990

Un grandissimo successo di questo Festival fu sicuramente la canzone Ragazza di periferia di Anna Tatangelo, che arrivò terza nella Categoria Donne. Fra l’altro fu scritta da Gigi D’Alessio e Vincenzo D’Agostino (che quindi si sono aggiudicati anche loro il primo posto della stessa categoria). Insieme con Piero Cassano e Maurizio Fabrizio, sono fra i principali autori di canzoni sanremesi degli anni 2000.

Dicevamo in un precedente articolo che un cantante sarebbe più volte tornato al Festival. Anche quest’anno è presente Francesco Facchinetti con la sua DJ Francesco Band e la canzone Francesca.

Ospiti

La prima serata del Festival si esibì Michael Bublé, duettando con Paolo Bonolis nella canzone Tu vuò fà l’americano.

Nella seconda serata, Paolo Bonolis duettò con Iva Zanicchi cantando Stand by me e triellò con Massimo Giletti e Fabrizio Del Noce cantando Azzurro.

Nella quarta serata, quasi tutti gli ospiti, italiani o stranieri, duettarono con i 16 cantanti ancora in gara.

Nel 2005 il Premio della Critica “Mia Martini” fu aggiudicato da Nicola Arigliano con Colpevole.

Nell’ultima serata si esibì Vasco Rossi con Vita spericolata e Un senso. Inoltre, il rocker ricevette il Premio “Città di Sanremo” alla carriera.

Come si nota, negli ultimi due anni il Festival è sceso sempre più in qualità. Come sarà andato quello del 2006? Scopritelo nel prossimo articolo della serie “Sanremo Story”.

Seguimi
Latest posts by Giovanni Correddu (see all)
(Visited 13 times, 1 visits today)

Giovanni Correddu

Appassionato del mondo Windows dai tempi di Windows 95 fino a Windows 10 Consulente Digitale presso 10 kilo.it e Genius presso TechAssistance.it. Creatore e compositore musicale. Nero Ambassador e Nero VIP In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!