Alta CPU dopo l’aggiornamento KB4515871: i dettagli

Alta CPU dopo l’aggiornamento KB4515871: i dettagli

Ieri, oltre l’aggiornamento KB4517211, è stato rilasciato anche un aggiornamento destinato al .Net Framework. Alcuni utenti, dopo l’installazione di quest’ultimo, hanno riscontrato problemi di alto consumo CPU. Vediamo cosa succede

Operazioni .Net occupano CPU

L’aggiornamento, dopo la sua installazione, prevede l’ottimizzazione del framework quando il computer NON è utilizzato: sembra però che le operazioni avvengano anche durante l’utilizzo del sistema.

Questo causa un elevato consumo della CPU, come riportato da questo utente su Reddit.

La soluzione

La soluzione è la seguente:

  • Da start digitare “Utilità di pianificazione” quindi aprire il collegamento trovato
  • Aprire il percorso Microsoft > Windows > .Net Framework
  • cercare le operazioni pianificate e disabilitare quelle operazioni abilitate in caso di computer inattivo
Cerchiamo le operazioni pianificate .Net
Cerchiamo le operazioni pianificate .Net

Ovviamente questo è un workaround, se è possibile sarebbe opportuno lasciare che il sistema esegua le operazioni di manutenzione, magari abilitando le operazioni pianificate nei momenti in cui non usiamo il pc.

Leggi  Come personalizzare lo start menù di Windows 10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!