Windows Update riavvierà in automatico il sistema (se lo vogliamo)

Tempo di lettura: 2 minuti

Novità continue vengono individuate nel programma Windows Insider, ieri avevamo parlato di Windows Sandbox, oggi parliamo di una nuova funzionalità introdotta (facoltativamente) in Windows Update.

Si tratta della possibilità di riavviare il sistema subito dopo l’installazione di un aggiornamento (dopo una consueta notifica).

Una modifica dedicata agli “smanettoni”

Come è stato spiegato da Microsoft il modo in cui usiamo Windows Update determina il tipo di utente che sta usando il computer: pensando proprio a questi utenti nella versione 18305 rilasciata nel programma Windows Insider è stata introdotta questa spunta, nelle opzioni avanzate di Windows Update:

La terza voce infatti riporta

“Riavvia il dispositivo il prima possibile quando è necessario un riavvio per installare un aggiornamento: Windows visualizzerà un avviso prima del riavvio e il dispositivo deve essere acceso e collegato alla rete elettrica”.

Dopo l’installazione di un aggiornamento, infatti, viene proposta questa notifica:

Dando così all’utente la scelta di riavviare il sistema subito o attendere il momento più propizio.

Non è detto che questa nuova impostazione venga introdotta anche nella versione finale, comunque riteniamo che sia un impostazione utile ma che debba rimanere facoltativa: dev’essere sempre il sistema (a nostro avviso) a gestire gli aggiornamenti autonomamente, seguendo le impostazioni già presenti come orario di attività e tutte le altre opzioni avanzate di Windows Update.

Elvis
Seguimi
(Visited 51 times, 1 visits today)
Leggi  Microsoft Edge basato su Chromium: come si sta evolvendo (aggiornato)

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!