WeChat ha bloccato gli account legati alle cripto-valute

WeChat ha bloccato gli account legati alle cripto-valute

WeChat è un IM (Instant Messenger) cinese, sviluppato dal colosso tecnologico Tencent. 

Nei giorni scorsi ha bloccato gli account associati a cripto-valute e blockchain.

Il primo a ritrovarsi con l’account bloccato è stata la fonte cinese dei nuovi sistemi finanziari la cui attenzione è stata attirata dall’inaccessibilità all’account di Jinse, sopportato da Node Capital e Deepchain, il cui sviluppo coinvolgeva contemporaneamente diversi fondi criptati. Quando si passa a questi account, si riceve un messaggio in cui si afferma che sono stati bloccati “a causa di reclami da parte degli utenti”.

Cogliamo l’occasione per segnalare che l’App Ethereum non è più disponibile nel Google Play Store.  Quest’App costava 334,99 €.

Almeno 100 persone sono cadute nella truffa, acquistandola. La moneta virtuale Ethereum non ha un valore così elevato (magari fosse il contrario). Piuttosto, gli sviluppatori dell’App avevano creato un’App fantasma con il nome e il marchio dell’Ether, ma nascondendo un malware.

Leggi anche  Viber Media progetta di lanciare la propria cripto-moneta

Ricordiamo che Google e Apple hanno avviato una battaglia contro le App (sia reali sia false, come in questo caso) dedicate al mining

Lascia un commento