ASRock Phantom Gaming: nuove schede madri o schede video?

ASRock Phantom Gaming: nuove schede madri o schede video?
Tempo di lettura: < 1 minuto

Apriamo con il video con cui ASRock presenta la sua nuova linea di prodotti dedicati al mondo videoludico: la Phantom Gaming.

Phantom Gaming: novità in arrivo

ASRock è famosa per la sue schede video di qualità che spesso presentano nuove tecnologie, poi condivise con gli altri produttori. È famosa anche per la collaborazione con importanti nomi del mondo dei videogiochi, in particolare Fatal1st (il campione di videogiochi) e Creative Labs (alcuni modelli di schede madri sono vendute con una scheda audio incorporata e una Sound Blaster aggiuntiva).

Fra l’altro, anche le migliori schede audio Sound Blaster (migliori sotto molti punti di vista delle Sound BlasterX — ma speriamo di dedicare alcuni articoli al riguardo in futuro — devono essere “autorizzate” da Fatal1st (come alcuni modelli della serie X-Fi).

Con questo video è ora celebrata la nascita di una nuova famiglia di schede video, per l’appunto, le Phantom Gaming. Con tutta probabilità si tratterà di schede con GPU prodotte a sua volta da AMD.

Non dobbiamo dimenticare che ASRock produce anche computer dedicati al mining. È possibile, quindi, che saranno presentate soluzioni un po’ più accessibili per chi vuole iniziare a minare.

Leggi  Nuovo nome per i driver AMD

Giovanni Correddu

Appassionato del mondo Windows dai tempi di Windows 95 fino a Windows 10 Consulente Digitale presso 10 kilo.it e Genius presso TechAssistance.it. Creatore e compositore musicale. Nero Ambassador e Nero VIP In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: