Ecco i grandi distributori ed operatori telefonici che supporteranno i pc Windows 10 sempre connessi

Ecco i grandi distributori ed operatori telefonici che supporteranno i pc Windows 10 sempre connessi

Qualcomm, in concerto con Microsoft, ha annunciato quali grandi distributori ed operatori mobili supporteranno i pc sempre connessi con Windows 10. 

Anche l’italiana Unieuro nei grandi distributori

La lista dei grandi distributori che si sono resi disponibili, finora, a vendere i computer sempre connessi con Windows 10 sono i seguenti:

  • U.S.A – Amazon, Microsoft Stores
  • Australia – Microsoft Stores
  • China – JD.com
  • Italy – Unieuro
  • France – Boulanger, Fnac
  • U.K. – Asus Store, BT Shop, John Lewis, Microsoft Stores, PC World

TIM tra gli operatori in lista

Gli operatori mobili che invece supporteranno questo tipo di pc e che, probabilmente, offriranno piani tariffari ed offerte FLAT dedicate sono i seguenti:

  • China – China Telecom
  • Italy – TIM (Telecom Italia)
  • U.K. – EE
  • U.S. – Sprint, Verizon
  • Australia – Telstra
  • China – CMCC (China Mobile Communications Corporation)
  • France – Transatel
  • Germany – Deutsche Telekom
  • Ireland – Cubic
  • Spain – Telefónica
  • Switzerland – Swisscom
  • U.S.A – T-Mobile and AT&T
Leggi anche  FIX MS-Settings display, impossibile aprire le impostazioni in Windows 10

Come annunciato da Qualcomm la disponibilità sarà presumibilmente per la prima metà di quest’anno.  

Via: Qualcomm and Microsoft Collaborate with Leading Retailers to Distribute Always Connected PCs to ConsumersMajor Mobile Operators Prepare to Activate Windows 10 PCs Powered by Qualcomm Snapdragon Mobile PC Platform on 4G/LTE Networks

Alvise C.

Alvise C.

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue. Per info: [email protected]

Lascia un commento