Home News Quale antivirus impatta meno sulle prestazioni di Windows?

Quale antivirus impatta meno sulle prestazioni di Windows?

da Alvise C.
Pubblicato: Aggiornato il: 0 commenti

Articolo aggiornato l’8 gennaio 2022

Domanda interessante non trovate? Come è ben noto, qualsiasi antivirus impatta (più o meno) nelle prestazioni del sistema operativo e può influire in molti ambiti, dalla velocità di installazione a quella di navigazione oppure alla quantità di FPS in gioco. 

Vediamo di capire, grazie ai test di Av-Test.org, quale antivirus impatta meno nelle prestazioni del pc. 

Performance: la configurazione

I laboratori Av-Test hanno usato un pc high-end (HE) ed uno standard (SE), i quali però non mostrano componenti irraggiungibili, infatti sono configurazioni hardware molto usate e non particolarmente costose:

Specifiche “Standard PC”: Intel Xeon X3360 @ 2,83GHz, 4 GB RAM, 500 GB HDD

Specifiche “High end PC”: Intel i7 3770 @ 3,40GHz, 16 GB RAM, Samsung 512 GB SSD

I parametri e risultati dei test

Le voci analizzate nei test sono le seguenti:

  • Rallentamento navigazione durante apertura siti web popolari 
  • Rallentamento scaricamento file di applicativi usati di frequente
  • Rallentamento avvio di applicazioni standard
  • Rallentamento installazione di applicativi 
  • Rallentamento copia file in rete e in locale

I test sono stati eseguiti con le impostazioni predefinite dell’antivirus relative all’ultima versione disponibile. 

Dalle analisi si evince di come i TOP product ovvero i prodotti più blasonati e famosi siano tra i migliori e fra questi prodotti ne spiccano alcuni come:

Tra i prodotti invece che risultano tra i “peggiori” fra i più blasonati e conosciuti troviamo:

C’è da dire che il livello medio di sicurezza si è notevolmente alzato, infatti troviamo che il punteggio più basso ottenuto è 5,5 per la protezione e 4,5 per l’usabilità, questo su un massimo di 6.

Purtroppo gli antivirus free sono solo tre con Windows Defender che citiamo nel prossimo paragrafo.

Considerazioni

Vogliamo evidenziare inoltre di come ci sia ancora del lavoro da fare per Windows Defender: secondo i test può rallentare l’installazione di un applicativo fino al 54%. Per i restanti test, ad ogni modo, si comporta restando sotto la media con comportamenti eccellenti come ad esempio la non influenza nel rallentamento dei download oppure la ridotta interazione e rallentamento nel lancio di applicativi frequentemente utilizzati. 

La situazione, a più di tre anni di distanza, è completamente cambiata: Windows Defender è un prodotto completo che offre una ottima protezione dalle molte sfaccettature, che ha risolto uno suoi più annosi problemi: la rilevazione di falsi positivi.

Questo problema è stato completamente superato e, per questo, suggeriamo di utilizzare Sicurezza di Windows senza alcuna remore.

E’ palese che qualsiasi antivirus usiamo possiamo imbatterci in rallentamenti di sistema che possono riguardare il gioco, la navigazione internet e molto altro. Rimane però una prerogativa avere un buon antivirus installato ed aggiornato, quello che ogni utente può fare è scegliere in base alle proprie esigenze, al proprio hardware e (perché no) in base alle proprie possibilità economiche. 

Voi cosa ne pensate? che antivirus usate e quanto impatta, secondo voi, nell’uso quotidiano del computer? 

Test completi ed approfondimenti: 

The best antivirus software for Windows Home UserBest Antivirus for Home Users

Non perdere questi contenuti:

Lascia un commento