Il futuro del gaming sarà Rainway?

Il futuro del gaming sarà Rainway?

Giocare ovunque su qualsiasi dispositivo: dal nostro smartphone passando per la console fino ad arrivare al PC! Pensate sia un sogno? Forse no, vediamo perché.

Rainway sta sviluppando una tecnologia di streaming che, secondo il loro annuncio, renderà possibile di giocare su qualsiasi dispositivo e con qualsiasi gioco per PC compatibile. A vedere dall’immagine fornita da Rainway i titoli che potranno esser compatibili sembrano molto interessanti e tra i più famosi. 

Sarà anche possibile, per chi non possiede un pc da gaming o una connessione adeguata (minimo 12 Mbps), affittare  un Cloud-Pc Virtuale disponibile in tre modalità: Casual, Gamer e Enthusiast. La configurazione Casual ad esempio disporrà di una GTX970, core i5 e una connessione da 100 Mbps a € 11,99 al mese. 

client presentation

Viene assicurato che non ci saranno problemi di latenza e che lo streaming sarà personalizzabile per garantire la miglior esperienza utente possibile. Saranno inoltre pre-installati servizi dedicati come Steam, Origin e Blizzard con i quali basterà accedere e scaricare i proprio giochi.

Leggi anche  Double Cross: recensione e gameplay

Non vi sono, per ora, date di rilascio al pubblico, ma è stata annunciata la data di rilascio di una open beta che inizierà il 20 gennaio, sarà disponibile per Android e e tramite Web Browser. 

Di seguito un video che mostra il servizio in azione:

https://youtu.be/QTcKqbdxxQs

Alvise C.

Alvise C.

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Google Certified e Comptia Security + Certified, ha scritto per WindowsBlogItalia e Windowsteca. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue. Per info: [email protected]

Lascia un commento