Nuovo DAEMON Tools 5.2

Nuovo DAEMON Tools 5.2

DISCSOFT  ci ha appena comunicato che DAEMON Tools è stato aggiornato alla versione 5.2, per una miglior integrazione in Windows 10 Fall Creators. 

Per chi ha possiede già una licenza, basterà avviare il programma e attendere pochi secondi perché si aggiorni.

Come potete notare nell’immagine di apertura, il programma è stato completamente ridisegnato dal punto di vista della grafica. Il colore arancione non è più predominante. Al suo posto, troviamo uno sfondo nero fumo, con quasi tutte le scritte in bianco e alcune in arancione.

Nella maggioranza dei casi, questo programma si installa per la sua completa gestione delle immagini virtuali dei dischi ottici. Ma è possibile anche sfruttarlo per altri usi. Per esempio, i file ZIP, RAR, 7z, ecc. possono essere convertiti in immagini virtuali, per una più semplice consultazione, evitando nel contempo di manometterne i contenuti.

La versione Ultra è una suite ancora più completa a dispetto di quella gratuita (Lite), come si può notare in questo menu. Non solo è possibile creare un’immagine di un disco ottico con la funzione Cattura un Disco, ma anche aggiungere una password, di modo che sia completamente protetto.

È possibile creare una memoria USB avviabile, creando una partizione MBR o GPT, e, in alcuni casi, gestendo il tipo di sistema (UEFI e non), scegliendo il file system e il tipo di sistema operativo (Windows Linux).

Che dire se abbiamo creato un’immagine disco per qualcuno che non ha a disposizione DAEMON Tools? Possiamo convertire il file in un formato standard, per esempio ISO, compatibile con il suo PC.

Non mancano le funzioni per masterizzare un disco ottico (CD-Audio, Disco Dati, Duplicazione disco, ecc.).

Leggi  Ufficiale: Windows 10 su ARM riceverà il supporto per l'emulazione AMD64 (x64)

Una funzione utile per proteggere gli Hard Disk è la possibilità di creare un file TrueCrypt.

È anche possibile creare memorie virtuali VHD, utili per avviare un sistema operativo all’accensione del sistema senza partizionare l’Hard Disk o lo SSD; utili anche per creare macchine virtuali.

Si può anche partizionare la RAM, creando un SSD virtuale. Addirittura, se abbiamo a disposizione molta RAM (magari 32, 48 o 64 GB se non di più) è possibile creare un disco VHD in cui installare teoricamente un sistema operativo che viaggerà più spedito di un SSD.

Un’utile funzione riguarda la possibilità di sfruttare la rete di casa o dell’ufficio, di modo da salvare in un server tutte le immagini disco che ci servono. Saranno poi richiamate tramite la funzione Periferiche Remote. Questo potrebbe tornare utile per quei dispositivi come i Netbook e i Tablet PC che sono privi di dispositivo ottico e/o di porta USB capace di fornire una sufficiente potenza.

Infine, è possibile creare un Backup dei propri fil con la funzione Attività di Backup.

La licenza illimitata, o sottoscrizione a vita, costa 61 € ma in questo momento è offerta a metà prezzo. Oppure si può scegliere la versione base, a circa 5 €. Per chi volesse utilizzare il programma per lavoro, però, è richiesto l’acquisto di una licenza aggiuntiva di 10 €.

Questo programma, unito alla suite Nero Platinum 2018 di cui abbiamo già parlato, permette di gestire i file di lavoro, multimediali, e di qualsiasi altro genere in tutta sicurezza, con notevole risparmio nel corso del tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!